Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
17/4 Compendio di Storia del Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 V, pag. 288 € 15,00</span> 21/2 Compendio di Isitituzioni di Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 VI, pag. 256 € 18,00</span> 21/3 Schemi & Schede di Istituzioni di Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2018 III, pag. 160 € 10,00</span> 583 Dizionario Giuridico Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2017 VI, pag. 560 € 15,00</span> 21 Il nuovo Manuale di Istituzioni di Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2016 VII, pag. 528 € 22,00</span> 17 Il nuovo Manuale di Storia del Diritto Romano (Diritto pubblico romano)<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2016 V, pag. 272 € 20,00</span> IP9 Ipercompendio Istituzioni di Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2016 III, pag. 240 € 10,00</span> W18 Storia del Diritto Medioevale e Moderno<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2013 II, pag. 160 € 10,00</span>
Faderfio
Faida
Falcidia
Fallacia naturalistica
Famiglia
Famiglia [patto di]
Famulato
Fara
Fas
Fascio littorio
Fascismo
Fascismo [apologia di]
Fasti
Febronianismo
Fedecommesso
Federalismo
Federalismo fiscale
Federico I di Hohenstaufen
Federico II di Svevia
Felino Sandeo
Fellonìa
Ferdinando I di Borbone
Ferdinando II d’Aragona
Ferdinando IV re di Napoli
Ferrara
Festuca
Feudalesimo
Feudatario
Feudo
Feudo oblato
Feudorum libri
Fictio iuris
Fida
Fideismo
Fideiussione
Fidelitas
Fidepromìssio (o fideipromissio)
Fides
Fiducia
Fieschi Sinibaldo de’
Filangieri Gaetano
Finaide
Fiqt
Fisco
Fiscus Caesaris
Fisiocratici
Flàmine
Floro di Lione
Fodro
Foederati
Foederis casus
Foedus
Fondazione
Fonti del diritto
Formalismo giuridico
Fòrmula
Formulae ad librum papiensem
Formulari notarili
Formularium florentinum
Fortescue John
Fraglie
Fragmenta Augustodunènsia
Fragmenta Gaudenziana
Fragmenta Vaticàna
Frammento parigino
Francesco Accolti
Francesco Zabarella
Franchi
Franconia
Fredus
Frodi pie
Frutti
Fueros



A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo
Fonti del diritto

Sono quegli atti o fatti produttivi di diritto, riconosciuti come tali dall’ordinamento di cui fanno parte.
Rientrano in questa categoria solo le cd. fonti di produzione, cioè quegli atti o fatti abilitati dall’ordinamento a creare le norme giuridiche che costituiscono, nel loro insieme, il cd. diritto oggettivo.
Nelle disposizioni sulla legge in generale (preposte al codice civile vigente, che è fonte subordinata alla Costituzione) troviamo menzionate quali (—) all’art. 1 le leggi, i regolamenti, le norme corporative (oggi abrogate), gli usi.
In seguito alla promulgazione della Costituzione occorre aggiungere alla nota dell’art. 1 in primis la Costituzione e le leggi costituzionali, gli atti di Governo aventi forza di legge (decreti legge e decreti delegati), gli statuti regionali, gli statuti degli enti minori.
• (—) non scritte
Le (—) non scritte, dette anche fonti- fatto, si risolvono in comportamenti umani assunti dall’ordinamento nella loro oggettività, senza preciso riferimento ad un soggetto specifico che le ha poste in essere, ma a seguito di un comportamento costante di una determinata collettività.
La più importante (—) non scritta del nostro ordinamento è la consuetudine [vedi].
Nel diritto romano fonti tradizionali furono i mores maiorum (usanze degli antichi), i foedera [vedi Foedus], il ius.
Successivamente, divennero fonti: gli atti dei comitia, del senato, dei magistrati [vedi Edictum] e del princeps (mandata, edicta, rescripta, decreta), nonché i responsi dei giureconsulti (responsa prudentium)
Nel diritto canonico, poiché la Chiesa costitui-sce un’unica realtà composta da un elemento divino e da un elemento umano, correlativamente le (—) si distinguono in fonti di diritto divino (ad es. la rivelazione), assolutamente inderogabili da leggi umane (civili o ecclesiastiche) e fonti di diritto umano, scaturenti invece dal volere delle autorità costituite dalla Chiesa per il governo della comunità dei fedeli, quali ad esempio il pontefice e il concilio ecumenico [vedi].