Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
54A/13 I Quaderni delpraticante Avvocato - Diritto Internazionale Privato e Processuale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XI, pag. 192 € 16,00</span> 47/6 Le Politiche dell'Unione europea<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XII, pag. 272 € 19,00</span> 47/4 Compendio di Diritto dell'Unione europea<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XX, pag. 368 € 22,00</span> 45/1 Compendio di Diritto Internazionale Privato e Processuale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XXI, pag. 288 € 20,00</span> 516/1 Codice breve dell'Unione Europea (Editio minor)<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XI, pag. 2208 € 26,00</span> 46/8 Compendio di Diritto Internazionale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 VII, pag. 320 € 19,00</span> 516 Codice del Diritto Internazionale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XI, pag. 992 € 34,00</span>
Factortame
FADO
Falcone
Falso e Autentico Documento
FAWEU
FBE
FECOM
Federalismo
Federalisti
Federazione Bancaria Europea
FEI
FEOGA
FES
FESR
Festa dell’Unione europea
Fiche d’impact
Finanziamento delle Comunità
Finlandia
Fiscalis
FMI
Fondazione europea per il miglioramento delle condizioni di vita e di lavoro
Fondazione europea per la formazione professionale
Fondi strutturali
Fondo di coesione
Fondo di garanzia per le azioni esterne
Fondo Europeo di Cooperazione Monetaria
Fondo Europeo di Orientamento e Garanzia Agricola
Fondo Europeo di Sviluppo
Fondo Europeo di Sviluppo Regionale
Fondo Europeo per gli Investimenti
Fondo Monetario Internazionale
Fondo Sociale Europeo
Fontainebleau
Forcella
Forces Answerable to the Western European Union
Formazione professionale
Formazione professionale continua
Formazione regolamentata
Formulario doganale unico
Fortezza Europa
Forum dei giovani europei
Forum europeo della ricerca
Fouchet
Francia
Francovich
Frode comunitaria
Frontiere esterne
FSE
Funzionalismo
Funzionalisti
Funzionari delle Comunità europee
Fusione degli esecutivi
Fusione di imprese




Se hai apprezzato il nostro dizionario online, puoi acquistare
LX47 Lexicon di Diritto dell'Unione Europea

A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario dell\'Unione Europea
Federalisti

Insieme ai funzionalisti (v.) e ai confederalisti (v.) è una delle correnti di pensiero che si sono confrontate nel corso degli anni sull’evoluzione del processo di integrazione europeo; il loro obiettivo è quello di creare uno Stato federale europeo che, pur rispettando le singole identità nazionali, fosse in grado di instaurare una vera coesione tra i popoli europei ed evitare in futuro il ripetersi dei conflitti che fino ad allora avevano ridotto il continente europeo ad un campo di battaglia.
Pur nella diversità di sfumature, l’idea di fondo dei federalisti europei era quella di “scavalcare” lo Stato nazionale, ritenuto il principale fattore di attrito che aveva portato a due sanguinose guerre mondiali, attraverso l’istituzione di una autorità politica dotata di poteri gerarchicamente sovraordinati a quelli dei singoli Stati membri; in pratica si trattava di istituire un’organizzazione più vicina al modello di uno Stato federale (v. Federalismo) che non un organismo internazionale che ricalcasse il classico modello della cooperazione intergovernativa (v.). Chiaramente gli organismi comuni (federali) avrebbero dovuto essere espressione dei popoli europei (attraverso l’elezione a suffragio universale) e non dei governi nazionali.
L’idea federalista si rivelò ben presto irrealizzabile e nell’ambito del dibattito sull’integrazione europea prevalse alla fine la tesi dei funzionalisti, che in realtà può essere vista come una soluzione intermedia tra i sostenitori della semplice cooperazione e quelli che propugnavano l’istituzione di uno Stato federale. D’altra parte l’integrazione settoriale propria dei funzionalisti rappresenta un avvicinamento per tappe verso gli Stati Uniti d’Europa; la sempre più estesa cooperazione in ambiti non strettamente economici inaugurata negli ultimi anni ha sicuramente risvolti politici e sociali che lasciano presagire un’evoluzione in senso federale dell’Unione europea.
Uno dei più importanti risultati ottenuti dai federalisti europei è il progetto di Trattato sull’Unione europea (v.) approvato dal Parlamento europeo nel 1984 e frutto del lavoro svolto dal movimento federalista europeo guidato da Altiero Spinelli (v.); anche se dopo l’approvazione del Parlamento il progetto non ebbe più seguito, molte delle proposte contenute in quel testo sono state riprese nel Trattato di Maastricht (v.). Quest’ultimo trattato è forse la dimostrazione più evidente della continua tensione verso la costruzione di uno Stato veramente federale e le remore degli Stati membri a cedere parte della loro sovranità in determinati settori. La costruzione di un’Unione europea fondata su tre pilastri (v. Pilastri dell’Unione europea) è, infatti, il riflesso della volontà di proseguire verso una cooperazione sempre più stretta in determinati campi (quelli del primo pilastro) mentre per il secondo ed il terzo pilastro gli Stati restano fermamente ancorati alla procedura di cooperazione intergovernativa (v.). Solo la soluzione di questa contraddizione potrà portare ad una costruzione realmente di tipo federale.