Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
32/1 Compendio di Diritto Ecclesiastico<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XVII, pag. 256 € 17,00</span> 54A/9 I Quaderni del Praticante Avvocato - Diritto Ecclesiastico<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XI, pag. 176 € 15,00</span> 32 Manuale di Diritto Ecclesiastico<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XXI, pag. 320 € 24,00</span> 22 Diritto Canonico<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2015 VIII, pag. 320 € 24,00</span> 222/1 Elementi di Diritto Canonico<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2008 , pag. 128 € 8,00</span> 32/2 Schemi & Schede di Diritto Ecclesiastico<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2007 , pag. 224 € 14,00</span>
C.E.I.
Camera apostolica
Camerlengo
Campane
Cancelliere di curia
Canone
Canonici
Canonico penitenziere
Capacità giuridica canonica
Capitolo degli istituti religiosi
Capitolo dei canonici
Cappellano
Cappellano militare
Cappelle private
Cardinali
Casa pontificia
Casa religiosa
Castità
Casus
Catechesi
Catechismo
Catecumeni
Celibato
Centesimus annus
Cesaropapismo
Cessazione della pena canonica
Chierici
Chiesa cattolica
Chiese
Chiese particolari
Cimiteri
Città del Vaticano
Clausura
Clementinae
Clero
Codex juris canonici
Codice di diritto canonico
Codice pio-benedettino
Collegio cardinalizio
Collegio dei consultori
Collegio episcopale
Collezione Dionisiana
Collezione Ispanica
Compilationes antiquae
Compromesso
Comunione
Concili particolari
Concilio ecumenico
Concistoro
Conclave
Concordato ecclesiastico
Conferenza episcopale
Conferenza episcopale italiana (C.E.I.)
Confermazione
Confessione sacramentale
Confessioni religiose
Confraternita
Congregazione delle cause dei santi
Congregazione per gli istituti di vita consacrata e per le società di vita apostolica
Congregazione per i Vescovi
Congregazione per il clero
Congregazione per la disciplina del culto divino e la disciplina dei sacramenti
Congregazione per la dottrina della fede
Congregazione per le Chiese orientali
Congregazione per l’educazione cattolica
Congregazione per l’evangelizzazione dei popoli e la propaganda della fede
Congregazioni romane
Congrua
Consacrazione
Consanguineità
Consigli pontifici
Consiglio degli istituti religiosi
Consiglio pastorale
Consiglio per gli affari economici
Consiglio permanente dei Vescovi
Consiglio presbiteriale
Consuetudine
Convalidazione del matrimonio
Conversione dei beni ecclesiastici
Corpus juris canonici
Cose sacre
Cremazione
Cresima
Culti acattolici
Culto
Culto dei santi
Culto divinino
Curia diocesana
Curia romana



A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico
Chiesa cattolica artt. 7-8 Costituzione

La (—) che secondo la dottrina cattolica è, al tempo stesso, una comunità esterna ed una realtà interiore (il Corpo mistico di Cristo), può definirsi come la comunità dei battezzati [vedi Battesimo] che professano la stessa fede, partecipano agli stessi Sacramenti e tendono alla realizzazione degli stessi fini spirituali, sotto la potestà del Romano Pontefice e dei Vescovi a lui collegati.
Trattasi di una società giuridicamente perfetta e cioè autosufficiente, che assume la figura di corporazione istituzionale, non territoriale, provvista di sovranità originaria e di capacità subiettiva, pubblica e privata. I fini propri della (—) sono di natura essenzialmente spirituale, oltre a questi la (—) non persegue altri fini, ed in particolare non ha fini politici, economici o sociali, che sono propri della comunità civile e politica, da cui la (—) è indipendente ed autonoma.
Caratteri
della (—) sono:
— l’Unità in Cristo: nella (—) esiste, infatti, una sola fede, un unico governo, una comune partecipazione agli stessi sacramenti, un unico corpo sociale;
— la Santità: per l’origine divina, lo scopo, la dottrina, il fine della salvezza delle anime, e in quanto ha mezzi efficaci a santificare gli uomini;
— la Cattolicità (o Universalità) consistente nella destinazione della dottrina a tutte le genti;
— l’Apostolicità: tutta la dottrina e l’attività della (—) si ricollegano ininterrottamente agli Apostoli di cui i Vescovi sono successori
La (—), agli effetti del suo governo, si divide territorialmente in quelle che il codice di diritto canonico definisce Chiese particolari, cioè le diocesi, a loro volta ripartite in zone pastorali, decanati e parrocchie, e i loro raggruppamenti cioè le province ecclesiastiche, le regioni ecclesiastiche, le Conferenze episcopali.
I rapporti tra Stato e Chiesa (cd. questione romana) sono stati al centro della storia costituzionale del nostro Paese dalla «breccia di porta Pia» (1870) al Trattato del Laterano (1929) [vedi Patti lateranensi].
Con la Costituzione Repubblicana (artt. 7, 8) e con il nuovo Concordato del 1984, l’Italia ha affermato il principio di laicità cancellando ogni residua discriminazione, derivante dallo Statuto albertino, basata sul concetto di Stato confessionale, discriminazione sicuramente inconciliabile con il principio di eguaglianza.
Per effetto dell’art. 7 Cost. e dei Patti lateranensi, in esso richiamati, nell’ambito dell’ordinamento italiano è riconosciuta alla Chiesa (per il conseguimento dei suoi compiti e finalità) una sfera determinata di competenza e di attività e un complesso di diritti che non hanno alcun riscontro con quelli attribuiti né ad alcun altra istituzione (pubblica o privata) in genere, né ad alcun altra organizzazione confessionale in ispecie.
Per poter svolgere le sue funzioni di Chiesa Universale, alla (—) viene riconosciuta, da parte della dottrina, soggettività o personalità internazionale. Come tale gode del diritto di legazione attiva e passiva, nonché della capacità di stipulare particolari forme di accordi internazionali detti Concordati [vedi Concordato ecclesiastico] che, peraltro, secondo alcuni autori, non sarebbero assimilabili ai veri e propri accordi internazionali.