Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
54A/13 I Quaderni delpraticante Avvocato - Diritto Internazionale Privato e Processuale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XI, pag. 192 € 16,00</span> 47/6 Le Politiche dell'Unione europea<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XII, pag. 272 € 19,00</span> 47/4 Compendio di Diritto dell'Unione europea<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XX, pag. 368 € 22,00</span> 45/1 Compendio di Diritto Internazionale Privato e Processuale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XXI, pag. 288 € 20,00</span> 516/1 Codice breve dell'Unione Europea (Editio minor)<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XI, pag. 2208 € 26,00</span> 46/8 Compendio di Diritto Internazionale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 VII, pag. 320 € 19,00</span> 516 Codice del Diritto Internazionale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XI, pag. 992 € 34,00</span>
Factortame
FADO
Falcone
Falso e Autentico Documento
FAWEU
FBE
FECOM
Federalismo
Federalisti
Federazione Bancaria Europea
FEI
FEOGA
FES
FESR
Festa dell’Unione europea
Fiche d’impact
Finanziamento delle Comunità
Finlandia
Fiscalis
FMI
Fondazione europea per il miglioramento delle condizioni di vita e di lavoro
Fondazione europea per la formazione professionale
Fondi strutturali
Fondo di coesione
Fondo di garanzia per le azioni esterne
Fondo Europeo di Cooperazione Monetaria
Fondo Europeo di Orientamento e Garanzia Agricola
Fondo Europeo di Sviluppo
Fondo Europeo di Sviluppo Regionale
Fondo Europeo per gli Investimenti
Fondo Monetario Internazionale
Fondo Sociale Europeo
Fontainebleau
Forcella
Forces Answerable to the Western European Union
Formazione professionale
Formazione professionale continua
Formazione regolamentata
Formulario doganale unico
Fortezza Europa
Forum dei giovani europei
Forum europeo della ricerca
Fouchet
Francia
Francovich
Frode comunitaria
Frontiere esterne
FSE
Funzionalismo
Funzionalisti
Funzionari delle Comunità europee
Fusione degli esecutivi
Fusione di imprese




Se hai apprezzato il nostro dizionario online, puoi acquistare
LX47 Lexicon di Diritto dell'Unione Europea

A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario dell\'Unione Europea
Formazione professionale continua art.150 Trattato CE; Decisione 2 aprile 1963, n.63/266/CEE

Il settore della formazione professionale permanente è oggetto di numerose azioni della Comunità, soprattutto di sostegno e di orientamento delle politiche nazionali in materia. Il Consiglio, nella decisione (v.) del 2 aprile 1963, ha stabilito i principi generali per l’attuazione di una politica della formazione professionale (v.) individuando nella necessità di sviluppare e migliorare la qualità delle risorse umane attraverso programmi di riqualificazione, uno degli elementi essenziali per la crescita della competitività dell’economia comunitaria. In applicazione di questo principio, ripreso nella Carta comunitaria dei diritti sociali fondamentali dei lavoratori (v.), è stato istituito, nel 1975, il Centro europeo per lo sviluppo della formazione professionale (v.CEDEFOP), per facilitare la raccolta e la diffusione di informazioni e lo scambio di esperienze a livello comunitario. L’accesso alla formazione professionale permanente, tema costantemente affrontato dalle parti sociali (v.) nell’ambito del dialogo sociale (v.), ha ispirato i contenuti della raccomandazione (v.) del Consiglio del 30 giugno 1993. In essa si invitano gli Stati membri ad orientare le loro politiche di formazione professionale all’incentivazione, soprattutto all’interno delle piccole e medie imprese (v.PMI), di programmi di riqualificazione dei lavoratori di concerto con la Commissione e con l’ausilio degli organismi comunitari predisposti a tale scopo; si invita, inoltre, la Commissione a preparare una relazione che illustri i progressi compiuti dagli Stati membri in applicazione delle raccomandazioni del Consiglio. La relazione, presentata il 30 aprile 1997, ha evidenziato che molte sono le difficoltà di accesso alla formazione continua. Vengono, quindi, individuati tre orientamenti d’azione per ridurre il divario tra le attese dei cittadini e le possibilità concrete offerte loro:
— stabilire di concerto con le parti sociali condizioni comuni per l’accesso alla formazione professionale continua;
— formulare una vera e propria strategia per mettere a disposizione degli interessati una quadro informativo completo e aggiornato in materia;
— favorire lo scambio tra le aziende delle nuove tecniche di organizzazione del lavoro.