Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
17/4 Compendio di Storia del Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 V, pag. 288 € 15,00</span> 21/2 Compendio di Isitituzioni di Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 VI, pag. 256 € 18,00</span> 21/3 Schemi & Schede di Istituzioni di Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2018 III, pag. 160 € 10,00</span> 583 Dizionario Giuridico Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2017 VI, pag. 560 € 15,00</span> 21 Il nuovo Manuale di Istituzioni di Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2016 VII, pag. 528 € 22,00</span> 17 Il nuovo Manuale di Storia del Diritto Romano (Diritto pubblico romano)<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2016 V, pag. 272 € 20,00</span> IP9 Ipercompendio Istituzioni di Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2016 III, pag. 240 € 10,00</span> W18 Storia del Diritto Medioevale e Moderno<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2013 II, pag. 160 € 10,00</span>
Habeas corpus
Habita
Hegel Georg Wilhelm Friedrich
Hegelismo
Heribannum
Hidalgo
Hirnerius
Hispana
Hobbes Thomas
Homagium
Hospitalitas
Hòspites
Hospitium
Hotman François
Hume David
Hyparchos



A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo
Hospitium

Nel diritto romano era, secondo l’opinione dominante, il rapporto di diritto internazionale più risalente.
Esso garantiva il diritto di risiedere sul suolo romano, di essere ospitato a cura dello Stato o del privato; il protetto poteva anche godere della tutela giudiziaria dello stato romano ed ottenere assistenza in caso di malattia o sepoltura in caso di morte.
Era certamente un atto collettivo: anche se contratto dal capostipite del gruppo, vincolava tutti i discendenti.
Il rapporto nasceva dal mero consenso delle parti: in caso che fosse convenuto con lo stato romano era necessaria una delibera del senato.
In origine l’(—) era stipulato in forma orale; col tempo, si preferì la forma scritta anche col fine di conservarlo in archivi pubblici. Aveva durata illimitata, a meno che non intervenisse la rinuncia dei contraenti e non si estingueva neanche in caso di guerra.
Secondo quanto ci è stato tramandato dalle fonti, si distingueva tra (—) pubblico e privato, a seconda che fosse convenuto tra due Stati ovvero a favore di un singolo individuo della collettività. La distinzione si riferiva, dunque, all’estensione del rapporto: solo se riguardava la collettività si definiva pubblico.
Successivamente, nell’epoca di maggiore espansione della potenza romana tale istituto si trasformò in un beneficio concesso unilateralmente.
Nel Medioevo l’(—) continuò ad avere vasta applicazione, come espressione dell’humanitas cristiana.
• (—) divitum
Nei monasteri medievali indicava il complesso delle celle individuali collocate nelle zone più interne dei medesimi.
• (—) pauperum
Nei monasteri medievali erano gli stanzoni riservati a dormitorio collettivo, ubicati nelle zone più esterne del monastero.