Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
MP39 Le Società Fiduciarie<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2013 II Ed., pag. 320 € 32,00</span> 217/1maior Procedimento Amministrativo, Accesso e Privacy<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 X, pag. 224 € 18,00</span> 351/1 Concorso RIPAM 2133 Funzionari amministrativi - Quiz<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 , pag. 688 € 34,00</span> 54A/10 I Quaderni del praticante Avvocato - Ordinamento e Deontologia Forense<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XII, pag. 208 € 15,00</span> 54A/13 I Quaderni delpraticante Avvocato - Diritto Internazionale Privato e Processuale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XI, pag. 192 € 16,00</span> 63/1 Scuole di Specializzazione per le Professioni Legali - Manuale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XVII, pag. 960 € 40,00</span> C9 Nuovo Codice della Strada e Regolamento - Annotato con la Giurisprudenza<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XVI, pag. 1040 € 42,00</span> 2 Manuale di Diritto Costituzionale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XXXV, pag. 448 € 25,00</span> 331/1 Concorso 45 Dirigenti di Istituto penitenziario - Le prove scritte - Quiz commentati<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 , pag. 464 € 28,00</span>
Quadri
Qualifica
Qualificazione giuridica
Qualità
Qualità internazionali
Qualità soggettive
Quanti minoris
Quantità
Quantum
Quasi possesso
Quasi reato
Quasi usufrutto
Querela
Questionario fiscale
Questione
Questore
Questori
Quiescenza
Quietanza
Quod nullum est, nullum producit effectum
Quorum
Quota
Quotazione di borsa


Tutte le voci sono tratte dal Nuovo Dizionario Giuridico

A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario Giuridico
Fiducia
() nel diritto civile (d. civ.)
Particolare elemento che integra la causa degli atti negoziali cui è apposto, deviandone la loro funzione tipica, al precipuo scopo di realizzare l'effetto giuridico voluto indirettamente.
Disposizione fiduciaria (cd. () testamentaria) (d. civ.)
Tale fattispecie si realizza quando il testatore trasmette i beni ad una persona nella quale ripone (—), con l'intesa (stabilita fuori dal testamento) che quest'ultima trasmetterà i beni stessi ad altro soggetto, che il testatore può avere già indicato o la cui scelta può aver lasciato all'apparente beneficiato (es.: le frodi pie) (art. 627 c.c.).
Negozio fiduciario (d. civ)
Ricorre quando un soggetto (il fiduciante) trasferisce un diritto ad un altro soggetto (fiduciario) con l'obbligo per quest'ultimo di esercitarlo per il soddisfacimento di determinati interessi del trasferente o di un terzo o comuni a lui ed al trasferente od al terzo.
Caratteristica peculiare del negozio fiduciario è l'eccedenza della forma giuridica prescelta rispetto allo scopo perseguito: ad esempio, si compie un atto di alienazione, ma in realtà si vuole far godere ad altri un beneficio (fiducia cum amico), o prestare una garanzia reale (fiducia cum creditore).
Il codice non disciplina la figura del negozio fiduciario, tuttavia si ritiene ammissibile la categoria in base al generale principio dell'autonomia negoziale, che consente ai privati di stipulare contratti anche al di fuori dei tipi previsti dalla legge, benché diretti a realizzare interessi meritevoli di tutela (art. 1322, co. 2 c.c.).
In particolare, si ritiene che il negozio fiduciario si strutturi come un negozio tipico, cui è apposto un patto (pactum fiduciae) avente natura obbligatoria, che limita gli effetti di questo.
() nel diritto costituzionale (d. cost.)
Il rapporto di (—) è il rapporto che lega il Parlamento al Governo e costituisce l'aspetto peculiare delle forme di governo parlamentari [Forma di governo].
Per quanto concerne l'Italia, il Governo, entro 10 giorni dalla sua formazione (art. 94, co. 3, Cost.), si deve presentare davanti a ciascuna delle due Camere per ottenere la (—) da entrambe.
Essa è poi accordata (o revocata) attraverso un atto che si chiama mozione di fiducia; se il Governo non ottiene la (—) dovrà dare le dimissioni.