Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
17/4 Compendio di Storia del Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 V, pag. 288 € 15,00</span> 21/2 Compendio di Isitituzioni di Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 VI, pag. 256 € 18,00</span> 21/3 Schemi & Schede di Istituzioni di Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2018 III, pag. 160 € 10,00</span> 583 Dizionario Giuridico Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2017 VI, pag. 560 € 15,00</span> 21 Il nuovo Manuale di Istituzioni di Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2016 VII, pag. 528 € 22,00</span> 17 Il nuovo Manuale di Storia del Diritto Romano (Diritto pubblico romano)<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2016 V, pag. 272 € 20,00</span> IP9 Ipercompendio Istituzioni di Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2016 III, pag. 240 € 10,00</span> W18 Storia del Diritto Medioevale e Moderno<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2013 II, pag. 160 € 10,00</span>
Iacopo Bottrigari sr.
Iacopo da Belviso
Iacopo di Porta Ravennate
Illuminismo
Iman
Immunità
Immunità diplomatiche
Immunità parlamentari
Impeachment
Impero bizantino
Index interpolationium
Index librorum prohibitorum
Indice
Indice dei libri proibiti
Infallibilità del papa
Infortiatum
Innocenzo III
Innocenzo IV
Inns of court
Inquisitori di Stato
Inquisizione
Institutiones Gai
Institutiones Iustiniani
Intendente
Inter coetera
Interdetto
Internazionalismo
Interpolazione
Investitura
Investiture
Irnerio
Isidoriana
Isidoro di Siviglia
Islam
Iura regalia
Iurisdictio
Ius antiquum
Ius commune
Ius gentium
Ius honorarium
Ius novissimum
Ius novum
Ius proprium
Ivone di Chartres



A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo
Illuminismo

Movimento culturale diffusosi in Europa tra la seconda rivoluzione inglese (1688) e la Rivoluzione francese [vedi].
Il termine faceva appello ai “lumi” della ragione e della scienza, quali strumenti di lotta contro l’ignoranza e la superstizione dei secoli precedenti.
Benché uno dei promotori dell’(—) sia stato il francese Cartesio [vedi Descartes René], la dottrina dei lumi fiorì prima in Inghilterra, con Hobbes [vedi Hobbes Thomas], Locke [vedi Locke John] e Hume [vedi Hume David]; in seguìto raggiunse la massima espansione in Francia con Montesquieu [vedi Montesquieu Charles-Louis de Secondat de], Voltaire [vedi] e gli enciclopedisti [vedi Enciclopedia o Dizionario ragionato delle scienze, delle arti e dei mestieri]. Si diffuse anche in Germania e in Italia, con Galiani, Genovesi [vedi Genovesi Antonio], Beccaria [vedi Beccaria Cesare] e i fratelli Verri.
Caratteristiche fondamentali dell’(—) furono la fede incondizionata nelle potenzialità della ragione umana e la fede nella natura. In particolare, la fiducia nella razionalità induceva ad applicare nel campo della conoscenza il metodo sperimentale, col convincimento di poter individuare leggi generali e giungere alla ricostruzione di una nuova era di felicità e benessere, in cui l’uomo potesse sentirsi, come all’origine, libero ed innocente.
• (—) giuridico
Espressione che indica le posizioni assunte dal pensiero illuministico nel campo del diritto. Aspetto principale dell’(—), comune a tutti i Paesi dell’Europa settecentesca fu la preminenza accordata alla legge tra le fonti giuridiche. La legge veniva intesa quale espressione della ragione, anzi era la ragione stessa. Tale considerazione era la conseguenza diretta del nesso esistente tra il (—) ed il giusnaturalismo [vedi]: in tanto la legge è razionale, in quanto vi è un diritto naturale valido ovunque e superiore alle leggi positivamente date. A differenza dei giusnaturalisti, tuttavia, gli illuministi rivolsero la loro attenzione soprattutto al campo del diritto positivo [vedi], in cui dovevano concretizzarsi gli effetti della razionalità del diritto naturale. Alla legge, in definitiva, veniva affidato il compito di tradurre in diritto vigente le norme del diritto naturale. Da tale funzione derivavano due importanti corollari: la necessità che la legge fosse chiara e facilmente intellegibile e la necessità che il giudice la applicasse senza dare adito ad attività interpretative fuorvianti e snaturanti.
Le tendenze garantistiche insite nella filosofia illuministica si fecero sentire anche in campo penale, ove fu proposta l’abolizione della pena di morte, della tortura e delle pene corporali in genere.
I sovrani che aderirono ai dettami dell’illuminismo attuarono una politica di assolutismo illuminato, promuovendo le istanze riformatrici.