Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
1 Manuale di Diritto del Lavoro<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2018 XXXVI, pag. 592 € 30,00</span> 62/3A Temi per le prove scritte di Consulente del Lavoro - 50 Temi<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2018 IX, pag. 320 € 19,00</span> 62/1 Prima Prova Scritta Consulente del Lavoro - Diritto del Lavoro e Legislazione Sociale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2018 XVI, pag. 512 € 40,00</span> 62/2 Seconda Prova scritta Consulente del Lavoro - Diritto Tributario<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2018 XVI, pag. 416 € 33,00</span> 509 Codice del Lavoro<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2018 XVII, pag. 1904 € 49,00</span> 62 Manuale del Consulente del Lavoro <br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2018 XIII, pag. 1520 € 60,00</span> 346/1 253 Funzionari Amministrativo - Giuridico - Contabili MIUR - Quiz commentati<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2018 , pag. 336 € 20,00</span> 61/2A Manuale per Commercialista ed Esperto Contabile - Discipline Giuridiche<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2018 X, pag. 1184 € 59,00</span>
F.A.O.
F.M.I.
F.P.L.D.
Facta concludentia
Factoring
Fallimento
Falsa testimonianza
Falsità materiale e falsità ideologica
Falso
Falsus procurator
Famiglia
Fasce deboli
Fascismo
Fatti notori
Fattispecie
Fatto giuridico
Fatto illecito
Fattura
Favor
Favoreggiamento
Fecondazione artificiale
Fede
Fedecommesso
Fedeltà
Federalismo
Ferie
Fermo
Festività
Festivo
Fictio iuris
Fideiussione
Fido bancario
Fiducia
Figlio
Filiazione
Financial futures
Finanziamento dei partiti
Finestra
Firma
Fiscal drag
Fiscalizzazione degli oneri sociali
Fisco
Fitto
Flagranza
Flessibilità nell’impiego di forza lavoro
Flottante
Foglio di via
Fomazione del passivo
Fondazione
Fondo comune di investimento
Fondo di garanzia per il trattamento di fine rapporto
Fondo Monetario Internazionale
Fondo nazionale per le politiche sociali
Fondo patrimoniale
Fondo pensione
Fondo pensioni lavoratori dipendenti
Fondo perequativo
Fondo sostitutivo
Fonti del diritto
Food and Agricultural Organization
Forma del negozio giuridico
Forma di governo
Forma di Stato
Formazione continua
Formazione professionale
Formazioni sociali
Formula esecutiva
Formulari
Foro
Forum
Forza maggiore
Forze armate
Forze di pace dell’O.N.U.
Franchi tiratori
Franchigia
Franchising
Frazionamento
Free-lance
Frode
Frutti
Fumo passivo


Tutte le voci sono tratte dal Nuovo Dizionario Giuridico

A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario Giuridico
Fondo di garanzia per il trattamento di fine rapporto (d. lav.)
Con la direttiva 987/80 il Consiglio della CEE ha voluto garantire ai lavoratori subordinati una tutela minima in caso di insolvenza del datore di lavoro. A tale scopo la direttiva ha delineato un meccanismo di tutela basato sulla creazione di specifici organismi di garanzia, che si sostituiscono al datore di lavoro per il pagamento di taluni crediti dei lavoratori subordinati in caso di insolvenza di quest'ultimo.
In attuazione di detta direttiva lo Stato italiano ha adottato due testi normativi, la L. 297/82, istitutiva del Fondo di garanzia per il trattamento di fine rapporto (somma che il datore di lavoro deve corrispondere al dipendente in caso di cessazione del rapporto di lavoro), e il D.Lgs. 80/92, con il quale la garanzia è stata estesa anche alle ultime retribuzioni del lavoratore (artt. 1 e 2).
Di recente, la disciplina del Fondo di Garanzia è stata integrata dal D.Lgs. 186/05.
Il (—) è alimentato con un contributo a carico dei soli datori di lavoro pari allo 0,20% della retribuzione imponibile, elevato allo 0,40% per i dirigenti di aziende industriali.
Possono richiedere l'intervento del Fondo tutti i lavoratori dipendenti da datori di lavoro tenuti al versamento del contributo che alimenta la gestione del Fondo, compresi i lavoratori con la qualifica di apprendista e i dirigenti di aziende industriali.
I requisiti per l'intervento del Fondo di garanzia sono diversi, a seconda che il datore di lavoro sia soggetto o meno alle procedure concorsuali (fallimento, concordato preventivo etc.).
Se il datore di lavoro è soggetto alle procedure concorsuali, i requisiti per l'intervento del Fondo sono tre:
— la cessazione (per qualsiasi causa) del rapporto di lavoro subordinato;
— l'apertura di una procedura concorsuale (fallimento, concordato preventivo, liquidazione coatta amministrativa e amministrazione straordinaria);
— l'accertamento del credito per T.F.R. rimasto insoluto (in caso di fallimento, amministrazione straordinaria e liquidazione coatta amministrativa tale accertamento avviene con l'ammissione del credito nello stato passivo della procedura).
Se, invece, il datore di lavoro non è soggetto alle procedure concorsuali, i requisiti dell'intervento del Fondo di garanzia sono quattro:
— cessazione del rapporto di lavoro subordinato;
— inapplicabilità al datore di lavoro delle procedure concorsuali per mancanza dei requisiti soggettivi di cui all'art. 1 L.F.;
— insufficienza delle garanzie patrimoniali del datore di lavoro a soddisfare il credito del lavoratore, a seguito di pignoramento negativo o pignoramento mancato del patrimonio del datore di lavoro;
— accertamento, da parte del giudice, dell'esistenza del credito per T.F.R. rimasto insoluto.
L'Istituto è tenuto a liquidare il T.F.R. a carico del Fondo di garanzia nel termine di 60 gg. decorrenti dalla data di presentazione della domanda completa di tutta la documentazione (art. 2, co. 7, L. 297/82).