Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
526/A Concorso Scuola dell’Infanzia e Primaria - Manuale completo<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 III, pag. 800 € 44,00</span> PK35 Maturità Scienze Umane<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2015 , pag. 224 € 9,00</span> W23 Storia del Cinema<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2009 , pag. 128 € 8,00</span> W53 Sociologia dell'organizzazione<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2010 , pag. 128 € 8,00</span> W42 Psicologia Clinica<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2013 II, pag. 128 € 9,00</span> W43 Psicologia Sociale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2013 II, pag. 128 € 9,00</span>
Abbandono
Abbandono
Aberrazione
Abilità
Abituazione
Abitudine
Abnegazione
Abrahm, Karl
Abreazione
Abulia
Accelerazione ideica
Accesso
Accomodamento
Accomodazione
Acculturazione
Acetilcolina
Acquisito
Acting-out
Adattamento
Adattamento
Addestramento
ADHD
Adler, Alfred
Adolescenza
Adrenalina
Adultismo
Adultità
Adulto
Adultomorfismo
Afanisi
Afasia
Affettività
Affettivo
Affetto
Affezione
Affidamento
Affiliazione
Afflizione
Afonia
Afrodisiaco
Agente
Aggiustamento
Aggressione
Aggressività
Agire
Agitazione
Agnosia
Agorafobia
Agrafia
Agrammatismo
Alcolismo
Alessia
Alexitimia
Alfabetizzazione
Alienazione parentale
Alloerotismo
Alloplastico
Allport, Gordon W.
Allucinazione
Allucinogeni
Allucinosi
Alternanza psicosomatica
Alzheimer
Ambieguale
Ambiguità
Ambivalenza
Ambiversione
Ambizione
Amicizia
Amigdala
Amimia
Ammiccamento
Amnesia
Anaclitica
Anaclitica
Anale
Anale
Analisi
Analisi del discorso
Analizzante
Analizzato
Anamnesi
Anancasmo
Androginia
Andropausa
Anedonia
Anencefalia
Anestesia
Anginofobia
Angoscia
Anima
Animazione
Animismo
Animus
Annullamento
Anomia
Anoressia
Anorgasmia
Anormalità
Ansia
Ansia
Ansia di separazione
Ansiolitici
Antagonista
Anticipazione
Antidepressivi
Antipsichiatria
Antipsicotici
Antisociale
Apatia
Appagamento
Apparato psichico
Appercezione
Appiattimento affettivo
Apprendimento
Apprendimento
Apprensione
Approccio
Approvazione
Aprassia
Archetipo
Artificialismo
Arto fantasma
Ascesi
Asimbolia
Aspettativa
Aspirazione
Assenza
Assertività
Assessment/Valutazione
Assimilazione
Assistente sociale
Associazione
Associazionismo
Assone
Astenia
Astinenza
Astinenza
Astrazione
Astuzia
Atarassia
Atassia
Atavismo
Atrofia cerebrale
Attaccamento
Attaccamento
Atteggiamento
Attendibilità
Attenzione
Attitudine
Attività/Passività
Atto educativo
Attrazione/Repulsione
Aura
Autismo
Autismo infantile
Autoaccusa
Autoaffermazione
Autoanalisi
Autocontrollo
Autocoscienza
Autocritica
Autoeducazione
Autoerotismo
Autolesionismo
Automatismo
Automatizzazione
Autonomia funzionale
Autonomia/Eteronomia
Autopunizione
Autorealizzazione
Autorecettori
Autoscopia
Autostima
Autosuggestione
Autosvalutazione
Autovalutazione
Auxologia
Avarizia
Avversivo
Azione



A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario di Scienze Psicologiche
Psicologia della musica
Settore della psicologia applicata che si occupa dello studio dell'evento musicale nei suoi differenti aspetti neuropsicologici, psicoterapici e psicologici, nel tentativo di cogliere le reazioni e i comportamenti che caratterizzano gli individui durante l'ascolto di brani musicali, le strutture del processo creativo che sono alla base della produzione musicale, la relazione tra il simbolismo al quale la musica rimanda e l'elemento emotivo.
1) Neuropsicologia. L'attività neuropsicologica indotta dalla musica è assai complessa: coinvolge infatti ambedue i lobi temporali, il destro nel riconoscimento e nell'esecuzione delle melodie, il sinistro nell'elaborazione del linguaggio e nella composizione. In ambito sperimentale, talune ricerche hanno rilevato la predominanza dell'orecchio sinistro-emisfero destro per i messaggi melodici, la predominanza dell'orecchio destro-emisfero sinistro per i messaggi verbali. La compromissione di una delle diverse capacità implicate nel riconoscimento della musica, come quelle di distinguere tra singoli toni, melodie o ritmi, viene indicata con il termine amusia.
2) Psicoterapia. La psicoterapia si avvale della musica da un lato per la sua funzione catartica, dall'altro per la sua funzione espressiva, particolarmente adatta a esternare quei vissuti pressoché intraducibili nel linguaggio verbale. Utilizzata come esclusiva o insieme ad altre, la terapia con la musica consente all'effetto primario della musica di emergere, facendo cioè in modo che il soggetto colga un'atmosfera psicologica nella quale i legami con gli aspetti consci della personalità paiano più labili e siano invece favorite le condizioni affinché i contenuti più profondi vengano vissuti in modo intenso. Gli effetti secondari, quali la diminuzione della tensione nervosa, l'induzione di riflessi condizionati, l'aumento o la diminuzione di meccanismi difensivi, si accompagnano ad altre manifestazioni che, se debitamente verificate, possono essere utilizzate con finalità terapeutiche. Inoltre, grande importanza riveste la possibilità del paziente di cogliere la musica come un intermediario non pericoloso tra lui e il terapeuta. La musica, inoltre, come elemento suscettibile di esperienze relazionali, viene utilizzata in ambito psicoterapeutico con pazienti assai regrediti, soprattutto affetti da autismo infantile e da psicosi schizofreniche coartate, che rispondono ai tradizionali metodi di intervento in modo carente.
3) Psicoanalisi. La psicoanalisi valuta le risposte affettive date alla musica, che sono in funzione, oltre che dei contenuti dell'opera, dell'identità sonoro-musicale dell'individuo. Secondo Fornari, a quest'ultimo elemento fa riferimento il fenomeno sonoro e di movimento interno che riassume i nostri archetipi sonori, il nostro vissuto sonoro intrauterino e il nostro vissuto sonoro della nascita, dell'infanzia fino alla nostra età attuale. Fornari ha condotto uno studio dettagliato sul significato profondo della musica, correlandolo anch'esso al recupero dell'esperienza uterina.