Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
54A/13 I Quaderni del praticante Avvocato - Diritto Internazionale Privato e Processuale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 X, pag. 192 € 16,00</span> 47/6 Le Politiche dell'Unione europea<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XI, pag. 272 € 18,00</span> 47 Manuale di Diritto dell'Unione europea<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XXVI, pag. 512 € 30,00</span> 45/1 Compendio di Diritto Internazionale Privato e Processuale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XX, pag. 288 € 20,00</span> 47/4 Compendio di Diritto dell'Unione europea<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XIX, pag. 368 € 22,00</span> 46/8 Compendio di Diritto Internazionale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2018 VI, pag. 304 € 19,00</span> 328/13 89 Funzionari Amministrativi ASPAL - Manuale completo<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2018 , pag. 1104 € 38,00</span>
Abatement
ABE
Abuso di posizione dominante
Accesso ai documenti delle istituzioni
Accise
Accordi amministrativi
Accordi commerciali
Accordi con Stati terzi
Accordi di associazione
Accordi di Basilea
Accordi di cooperazione
Accordi di distribuzione
Accordi di partenariato
Accordi euromediterranei
Accordi europei
Accordi europei di cambio
Accordi misti
Accordi multifibre
Accordi tra imprese
Accordo di Blair-House
Accordo di Fontainebleau
Accordo di Schengen
Accordo di Stoccolma
Accordo interbancario sulla transizione dell’euro
Accordo intereuropeo dei pagamenti
Accordo interistituzionale
Accordo Monetario Europeo
Accordo quadro
Accordo sulla politica sociale
ACP
Acquis communautaire
Acquis di Schengen
Action Committee for a United States of Europe
ACUSE
Adattamento al diritto comunitario
Addestramento e istruzione professionale
Addizionalità
Adenauer Konrad
Adesione
AETS
African, Carribbean, Pacific
Agenda 2000
Agenzia europea per gli alimenti sicuri
Agenzia europea per gli armamenti
Agenzia Europea per la Valutazione dei Medicinali
Agenzia europea per l’ambiente
Agenzia europea per l’igiene e la sicurezza del lavoro
Agenzia Spaziale Europea
Agenzie comunitarie
Agricoltura
Aid to trade
Airbus
Aiuti di Stato alle imprese
Al Invest
ALFA
Allargamento
Alta autorità CECA
Altener
Alto rappresentante per la PESC
ALURE
Ambiente
AME
America Latina
Amérique Latine Formation Académique
Amérique Latine Utilization optimale des Ressources Enérgetiques
Ammenda
Ampliamento
Amsterdam
Andorra
Anti dumping
Antitrust
Appalti pubblici
Approfondimento
Arbitraggio cross-border
Area dell’euro
Area di libero scambio
Area monetaria
Arianna
Armonizzazione comunitaria
Armonizzazione fiscale
Arrotondamento
Arusha
ASEM
Asia
Asia-Europe meeting
Asia-invest
Asia-Urbs
Asilo politico
Assegnazione minima
Assemblea
Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa
Assicurazioni
Assise
Associazione
Associazione Bancaria per l’Euro
Associazione delle Camere di Commercio europee
Associazione per l’Unione Monetaria Europea
Asta a tasso fisso
Asta a tasso multiplo
Asta a tasso unico
Asta a tasso variabile
Asta standard
Asta veloce
Astensione costruttiva
Attestazione negativa
Atti atipici
Atti giuridici comunitari
Atti non vincolanti
Atti vincolanti
Attività ammesse al mutuo riconoscimento
Attività di primo livello
Attività di secondo livello
Attività non trasferibili
Atto finale di Helsinki
Atto Unico Europeo
Audiovisivi
AUE
AUME
Austria
Autonomia del diritto comunitario
Autorità garante della concorrenza e del mercato
Autorità monetaria
Avvocati senza frontiere
Avvocato europeo
Avvocato generale
Azione comune
Azione di annullamento
Azione di responsabilità extracontrattuale
Azione in carenza
Azione Robert Schuman
Azioni innovative




Se hai apprezzato il nostro dizionario online, puoi acquistare
LX47 Lexicon di Diritto dell'Unione Europea

A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario dell\'Unione Europea
Appalti pubblici Direttiva 21 dicembre 1989, n. 89/665/CEE; Direttiva 25 febbraio 1992, n. 92/13/CEE; Direttiva 18 giugno 1992, n. 92/50/CEE; Direttiva 14 giugno 1993, n. 93/36/CEE; Direttiva 14 giugno 1993, n. 93/37/CEE; Direttiva 14 giugno 1993, n. 93/38/CEE; Direttiva 13 ottobre 1997, n. 97/52/CE; Direttiva 16 febbraio 1998, n. 98/4/CE

Nel corso degli ultimi anni il legislatore comunitario è più volte intervenuto a regolamentare le procedure di assegnazione degli appalti pubblici, nel tentativo di garantire un’effettiva parità di accesso e di trattamento alle imprese comunitarie assicurando la trasparenza delle procedure di aggiudicazione.
In base all’oggetto la complessa materia degli appalti pubblici è stata suddivisa in quattro settori:
appalto di lavori pubblici. Si tratta di un contratto di appalto che ha per oggetto la produzione di un bene materiale nuovo o la sua costruzione, restauro o trasformazione, parziale o totale. Disciplinano questo settore le direttive (v.) 89/665 del 21 dicembre 1989 e 93/37 del 14 giugno 1993;
appalto pubblico di forniture. Si tratta di un contratto di appalto che prevede forniture di beni o prestazioni periodiche continuative che comportano la fornitura di beni e di manodopera congiuntamente. La direttiva comunitaria disciplinante questo settore è la 93/36 del 14 giugno 1993;
appalto pubblico di servizi. L’oggetto di questo contratto comprende prestazione di servizi ed utilità che non comprendono lavorazioni o trasformazione di materiale.
La direttiva comunitaria 92/50 del 18 giugno 1992 disciplina questo settore;
appalto nei settori cosiddetti esclusi. Si tratta di appalti nei settori di pubblica utilità: trasporti, energia, acqua, telecomunicazioni ecc. La direttiva comunitaria 93/38 del 14 giugno 1993 coordina le procedure di appalto di questi servizi.
La Comunità ha completato il quadro normativo in materia di appalti pubblici con le due direttive sui mezzi di ricorso: la 89/665 del 21 dicembre 1989 e la 92/13 del 25 febbraio 1992. Questi due atti hanno cercato di assicurare ai privati imprenditori una soglia minima di protezione durante le procedure di assegnazione. Tutte le direttive comunitarie su citate disciplinano gli appalti di importo superiore una determinata soglia (cd. contratti di rilevanza comunitaria).
I contratti che, pur avendo ad oggetto materie rientranti nei settori sopra ricordati, non superino la soglia di cui si diceva (ovvero i contratti infracomunitari) sono invece disciplinati da fonti normative nazionali (provvedimenti, cioè, che non sono di recepimento delle direttive comunitarie), mentre quelle comunitarie hanno rilievo solo se ad esse rinvia la disciplina nazionale.
Il criterio di base per facilitare la partecipazione all’aggiudicazione di imprese stabilite nel territorio comunitario (v.) è di attribuire il massimo della pubblicità alle gare di appalto, sia con la pubblicazione del bando di gara e dell’esito della gara sulla Gazzetta Ufficiale delle Comunità Europee (v. GUCE), sia fornendo dei rimedi minimi in caso di violazione. Questi ultimi prevedono una tutela cautelare mediante la sospensione delle procedure di aggiudicazione degli appalti, la possibilità di ottenere l’annullamento delle decisioni illegittime e quella di ottenere un risarcimento dei danni.
Le soglie di applicazione delle direttive comunitarie sono state ridotte dalla direttiva 97/52 del 13 ottobre 1997 e dalla direttiva 98/4: la loro adozione è stata dettata dall’esigenza di allineare la normativa comunitaria all’accordo sugli appalti pubblici (Agreement on Government Procurement - GPA), firmato a Marrakech nel 1994 in occasione dell’Uruguay Round. Tale accordo ha mirato a tutelare la concorrenza internazionale e la partecipazione alle gare di imprese straniere in tutti gli appalti i cui importi siano superiori una determinata soglia espressa in DSP (v.).



Le nuove soglie per gli appalti di rilevanza comunitaria

Tipo di appalto Soglia in Soglia in Soglia in
DSP euro (1) lire (2)

Lavori appaltati da tutte
le amministrazioni e gli
enti pubblici 5.000.000 5.358.153 10.374.830.909

Lavori di soggetti “privati”
con contributo pubblico
superiore al 50% — 5.000.000 9.681.350.000

Servizi affidati da amministra-
zioni statali (ministeri) 130.000 139.312 269.745.646

Servizi e forniture affidati da
amministrazioni ed enti pubblici
diversi dai ministeri 200.000 214.326 414.993.004

Altri servizi (2) appaltati da tutte
le amministrazioni pubbliche — 200.000 387.254.000

Lavori appaltati nei settori
esclusi 5.000.000 5.358.153 10.374.830.909

Servizi e forniture in materia
di acqua, trasporti, energia 400.000 428.653 829.987.944

Servizi e forniture in materia di
telecomunicazione — 600.000 1.161.762.000


1) Dal 1° gennaio 2000 il controvalore in lire di 1 euro (anche per quanto riguarda tali soglie) è pari a 1936,27 lire
2) Servizi indicati nell’allegato 1B della dir. 92/50, servizi della categoria 8 e servizi di telecomunicazione della categoria 5 dell’allegato 1A.