Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
313/2 Concorso 510 Funzionari Amministrativo-Tributari Agenzia delle Entrate - Manuale completo per la prova tecnico-professionale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2018 Ristampa VII ed., pag. 1344 € 49,00</span> 346/1 253 Funzionari Amministrativo - Giuridico - Contabili MIUR - Quiz commentati<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2018 , pag. 336 € 20,00</span> PK14/4 Il Codice per l'esame di Stato di Economia Aziendale...in tasca<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2018 , pag. 704 + 96 € 12,50</span> 332 35 Funzionari Contabili Amministrazione Penitenziaria<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2018 , pag. 1104 € 42,00</span> 13 Manuale di Contabilità di Stato e degli Enti Pubblici<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2017 XXIV, pag. 416 € 25,00</span> 25/4 Manuale di Contabilità e Finanza degli Enti Locali<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2017 XXI, pag. 352 € 28,00</span> 340 24 Referendari Corte dei Conti<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2017 , pag. 624 € 36,00</span>
Pensioni
Periodo transitorio
Prealimentazione
Principio della continuità dei contratti
Principio della neutralità dei contratti
Principio nessun divieto, nessun obbligo




Se hai apprezzato il nostro dizionario online, puoi acquistare
585 Nuovo Dizionario di Economia e gestione Aziendale

A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario di Contabilità e Finanza
Principio nessun divieto, nessun obbligo

Principio in base al quale, durante il periodo transitorio, era lasciata la facoltà ai cittadini di scegliere se pagare in moneta nazionale oppure in euro; in quest’ultimo caso, però, la controparte doveva essere disposta ad accettare il pagamento nella nuova moneta.
La normativa nazionale aveva però stabilito che le pubbliche amministrazioni dovevano essere già pronte, nel periodo compreso tra il 1° gennaio 1999 e il 31 dicembre 2001, a «colloquiare» con i cittadini in euro: esse, infatti, erano vincolate ad accettare da subito la moneta prescelta dal cittadino nei suoi rapporti con l’amministrazione, sia essa lira che euro. Ovviamente le transazioni con quest’ultima moneta erano possibili solo laddove non fosse previsto un pagamento in contanti.