Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
44 Compendio di Economia Politica<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XI, pag. 272 € 22,00</span> 25/4 Manuale di Contabilità e Finanza degli Enti Locali<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XXIII, pag. 400 € 30,00</span> 13/1 Compendio di Contabilità di Stato e degli Enti Pubblici<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XII, pag. 416 € 22,00</span> 44/3 Eserciziario di Microeconomia<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 VI, pag. 304 € 16,00</span> 332 Concorso 45 posti Area Amministrativo Contabile Sesto Fiorentino - Manuale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 , pag. 800 € 40,00</span>
Registratori di cassa
Resto
Ricariche per telefoni cellulari
Ricevute fiscali
Ridenominazione




Se hai apprezzato il nostro dizionario online, puoi acquistare
585 Nuovo Dizionario di Economia e gestione Aziendale

A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario di Contabilità e Finanza
Resto

Nel periodo di doppia circolazione monetaria (vale a dire dal 1° gennaio al 28 febbraio 2002) si potrà pagare indifferentemente in euro o in lire (anzi quest’ultima moneta potrà essere usata solo per pagamenti in contanti). Allo stesso modo i commercianti potranno dare indifferentemente il resto sia in euro che in lire; in teoria potrebbero anche dare il resto in lire per un pagamento in euro e viceversa o, per assurdo, parte in lire e parte in euro. Giuridicamente non vi sarà nessun obbligo di usare una moneta piuttosto che un’altra.
In realtà saranno gli stessi commercianti che tenderanno ad usare la stessa unità monetaria con cui viene effettuato il pagamento, soprattutto per evitare confusioni di cassa, per cui preferiranno dare il resto in euro a chi paga in quella moneta ed il resto in lire per chi paga nella vecchia valuta nazionale. Il consiglio è, comunque quello di liberarsi al più presto delle banconote e monete in lire e cominciare ad utilizzare esclusivamente l’euro.
È da ricordare che tra gli impegni assunti da quei commercianti che hanno aderito alla campagna Eurologo, rientra anche quello di dare, ove possibile, sempre il resto in euro.