Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
17/4 Compendio di Storia del Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 V, pag. 288 € 15,00</span> 21/2 Compendio di Isitituzioni di Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 VI, pag. 256 € 18,00</span> 21/3 Schemi & Schede di Istituzioni di Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2018 III, pag. 160 € 10,00</span> 583 Dizionario Giuridico Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2017 VI, pag. 560 € 15,00</span> 21 Il nuovo Manuale di Istituzioni di Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2016 VII, pag. 528 € 22,00</span> 17 Il nuovo Manuale di Storia del Diritto Romano (Diritto pubblico romano)<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2016 V, pag. 272 € 20,00</span> IP9 Ipercompendio Istituzioni di Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2016 III, pag. 240 € 10,00</span> W18 Storia del Diritto Medioevale e Moderno<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2013 II, pag. 160 € 10,00</span>
Kant Immanuel
Kelsen Hans
Kiersy
King’s Bench
King’s Council
Knight
Koordinationsrecht
Kritis



A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo
Kelsen Hans (Praga 1881 - Berkeley 1973)

Giurista austriaco. Nel 1906 sostenne, alla facoltà di diritto di Vienna, una tesi sulla teoria dello Stato in Dante. Dopo la tesi di abilitazione, che costituì la prima versione della sua dottrina, divenne professore alla facoltà di diritto (1918). Esponente del partito socialdemocratico, redasse il progetto della costituzione austriaca (1920). In essa fu, tra l’altro, istituita per la prima volta, una Corte costituzionale.
Fu membro della Corte stessa fino al 1929, anno in cui lasciò l’Austria. Insegnò a Colonia, Ginevra, Praga e dal 1938 negli Stati Uniti. Le sue opere principali furono La dottrina pura del diritto (1934; una seconda edizione apparve nel 1960) e la Teoria generale del diritto e dello Stato (1945).
Il fondamento della “dottrina pura” è la distinzione fra “essere” e “dover essere” (sein e sollen). Alla prima categoria appartengono le scienze naturali, alla seconda quelle normative. Il “dovrebbe” giuridico è riconducibile, per il giurista austriaco, alla proposizione che se accade il fatto “A”, allora ne deve conseguire “B”.
Il sistema giuridico di un determinato Paese è, per (—), l’insieme delle proposizioni imperative o norme tra loro collegate. Tale rappresentazione del diritto è una dottrina “pura”, perché astrae da tutto ciò che non è la norma, quindi prescinde da ogni riferimento morale, economico, sociale. La scienza giuridica deve fornire, per (—), un modello di analisi del sistema giuridico, che metta in evidenza i rapporti tra le norme. Queste ultime si trovano in un rapporto di dipendenza: ognuna di esse trae la sua autorità da una norma superiore, fino a giungere alla Costituzione. Anche al di sopra di essa vi sarà una norma “fondamentale” [vedi Grundnorm]. L’immagine risultante è quella di una struttura giuridica “a gradini”, percorribili in senso ascendente o discendente.
Esponente estremo del formalismo giuridico [vedi] di matrice ottocentesca, (—) ha profondamente influenzato la cultura giuridica contemporanea.