Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
526/A Concorso Scuola dell’Infanzia e Primaria - Manuale completo<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 III, pag. 800 € 44,00</span> PK35 Maturità Scienze Umane<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2015 , pag. 224 € 9,00</span> W23 Storia del Cinema<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2009 , pag. 128 € 8,00</span> W53 Sociologia dell'organizzazione<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2010 , pag. 128 € 8,00</span> W42 Psicologia Clinica<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2013 II, pag. 128 € 9,00</span> W43 Psicologia Sociale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2013 II, pag. 128 € 9,00</span>
Q, dati
Q, tecnica del
Questionario



A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario di Scienze Psicologiche
Questionario
Insieme di domande proposte con una sequenza prestabilita che viene utilizzato in sondaggi, in studi sulla personalità e in osservazioni psicodiagnostiche. Diversamente dal colloquio spontaneo o preordinato, il q. consente di evitare alcuni fattori che rendono più complessa la valutazione comparativa delle risposte, come il coinvolgimento emotivo dello sperimentatore, le risposte improvvise che esigono un repentino adattamento alle nuove domande, lo sconfinamento delle risposte dal campo di interesse dell'intervista. Il q. può essere a risposte chiuse o a risposte aperte: il primo prevede l'alternativa obbligata tra due o più risposte prestabilite, valutabili in base a un protocollo di valori assegnati a ciascuna; il secondo consente al soggetto di articolare risposte autonome. Per costruire un q. valido dal punto di vista valutativo è necessario impiegare persone competenti, in grado di gestire i problemi metodologici connessi all'elaborazione delle domande, con una discreta abilità retorica che consenta il pieno controllo della struttura dei quesiti per evitare formulazioni ambigue di cui risulterebbe difficile calibrare il grado di difficoltà. L'obiettivo del q. viene nascosto all'intervistato per evitare la manipolazione delle risposte e i quesiti vengono organizzati in modo tale che la relazione tra le domande possa provare la sincerità delle risposte fornite. I q. elaborati per i sondaggi di opinione prevedono somministrazioni alternate, distanti nel tempo, per valutare atteggiamenti espliciti o impliciti, pregiudizi, stereotipi attraverso domande e risposte cui è stato associato un determinato punteggio. Tra questi sono noti il modello Lickert, che permette di misurare la prossimità o la distanza da una posizione standardizzata, e il modello Guttmann, che misura le aspettative e i presumibili atteggiamenti che potranno essere assunti da soggetti che nelle risposte rivelano una determinata posizione. I q. per lo studio della personalità vengono realizzati secondo due tipi di scale: quelle teoriche la cui costruzione avviene in rapporto a una teoria preliminare, all'interno della quale verrà posizionato l'atteggiamento della persona testata, come nel caso dell'EPI (Eysenck Personality Inventory) costruito sulla base della teoria della personalità di Eysenck, oppure con scale empiriche costruite dopo aver testato due gruppi eterogenei di soggetti, come nel caso del MMPI (Minnesota Multiphasic Personality Inventory) dove si esaminano i tratti patologici della personalità mediante il confronto tra le risposte dei soggetti esaminati e quelle dei pazienti affetti da diversi disturbi mentali.