Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
54A/13 I Quaderni delpraticante Avvocato - Diritto Internazionale Privato e Processuale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XI, pag. 192 € 16,00</span> 47/6 Le Politiche dell'Unione europea<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XII, pag. 272 € 19,00</span> 47/4 Compendio di Diritto dell'Unione europea<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XX, pag. 368 € 22,00</span> 45/1 Compendio di Diritto Internazionale Privato e Processuale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XXI, pag. 288 € 20,00</span> 516/1 Codice breve dell'Unione Europea (Editio minor)<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XI, pag. 2208 € 26,00</span> 46/8 Compendio di Diritto Internazionale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 VII, pag. 320 € 19,00</span> 516 Codice del Diritto Internazionale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XI, pag. 992 € 34,00</span>
LEADER
Leale cooperazione
Legge comunitaria
Legge La Pergola
Leggibilità dei trattati
Legittimità democratica
Legittimo affidamento
Leonardo
Lettera di archiviazione
Lettonia
Libera circolazione dei capitali
Libera circolazione dei lavoratori
Libera circolazione delle merci
Libera circolazione delle persone
Libera circolazione delle prestazioni sociali
Libera pratica
Libera prestazione di servizi
Libertà di stabilimento
LIBOR
Libro bianco
Libro bianco su crescita, competitività e occupazione
Libro bianco sul completamento del mercato interno
Libro verde
Liechtenstein
LIFE
Lingua
Lingue ufficiali
Lituania
Lobbies
Lomé
London Interbank Offered Rate
Lotta contro il razzismo e la xenofobia
Lotta contro il riciclaggio di denaro
Lotta contro il terrorismo
Lotta contro la corruzione
Lotta contro la criminalità organizzata
Lotta contro la droga
Lotta contro le frodi
Lussemburgo
Lussemburgo [Compromesso di]




Se hai apprezzato il nostro dizionario online, puoi acquistare
LX47 Lexicon di Diritto dell'Unione Europea

A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario dell\'Unione Europea
Leggibilità dei trattati

Le disposizioni che regolano i meccanismi istituzionali di tutto l’assetto comunitario sono contenute in una serie di atti che nel corso degli anni hanno subito diverse modifiche, aggiunte e integrazioni. Agli originari trattati istitutivi delle tre Comunità del 1951 e del 1957 si sono aggiunti in seguito numerosi altri trattati, che contenevano sia disposizioni modificative di quelli originari che disposizioni del tutto autonome; è il caso, per citare solo quello più eclatante, del Trattato di Maastricht (v.), che oltre a disciplinare in modo autonomo i meccanismi istituzionali dell’Unione europea, della CGAI (v.) e della PESC (v.), introduce rilevanti modifiche agli originari trattati istitutivi, ingenerando una notevole confusione nella lettura e interpretazione di quelle che dovrebbero essere le “Carte costituzionali” della costruzione europea.
Questa difficoltà di lettura dei trattati comunitari, che contrasta con la volontà delle istituzioni comunitarie di procedere ad una semplificazione del diritto comunitario derivato (v.), ha portato a diverse proposte di dare maggiore leggibilità agli atti fondamentali delle Comunità attraverso la redazione di una vera e propria Costituzione europea (v. Carta europea).
Il tema è entrato a far parte anche del dibattito istituzionale in occasione della Conferenza intergovernativa (v. CIG) del 1996 sulla revisione del Trattato di Maastricht. In quell’occasione la Commissione, nella sua relazione per il gruppo di riflessione, ha avanzato alcune proposte per rendere più accessibile i trattati all’opinione pubblica. Essa ha evidenziato la necessità di snellire il testo normativo eliminando le disposizioni ormai superate (v. Semplificazione e codificazione dei trattati), di ridurre i procedimenti decisionali rendendo meno complicati i rimanenti e, infine, di sostituire gli attuali trattati con un unico testo di più agevole lettura e comprensione (v. Consolidamento dei trattati).
I risultati della Conferenza intergovernativa su questo punto sono stati, però, estremamente deludenti. Gli enormi problemi di ordine giuridico che avrebbe comportato la redazione di una versione unica dei trattati comunitari ha indotto la Conferenza ad abbandonare il progetto, almeno per ciò che concerne la redazione di un testo ufficiale, ripromettendosi di proseguire nell’opera attraverso l’elaborazione di documenti ufficiosi. Ciononostante alcuni progressi nella direzione di una semplificazione dei trattati sono stati compiuti. Infatti la Conferenza ha provveduto:
— ad eliminare dai trattati originari diverse disposizioni ormai del tutto obsolete, come quelle riguardanti tutta la disciplina da rispettare per la realizzazione dell’unione doganale (ormai definitivamente acquisita già dal 1968);
— ad abrogare alcuni atti che avevano modificato i trattati istitutivi, facendo confluire le disposizioni ancora attuali nell’ambito dei trattati originari, come ad esempio il Trattato sulla fusione degli esecutivi (v.);
— ad adottare una nuova numerazione degli articoli del Trattato CE e del Trattato sull’Unione europea, secondo un’apposita tabella di corrispondenza (v.) allegata al Trattato di Amsterdam.