Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
11/3 Manuale di Diritto Pubblico Comparato<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 VIII, pag. 352 € 20,00</span> 54A/13 I Quaderni delpraticante Avvocato - Diritto Internazionale Privato e Processuale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XI, pag. 192 € 16,00</span> 47/6 Le Politiche dell'Unione europea<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XII, pag. 272 € 19,00</span> 47/4 Compendio di Diritto dell'Unione europea<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XX, pag. 368 € 22,00</span> 45/1 Compendio di Diritto Internazionale Privato e Processuale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XXI, pag. 288 € 20,00</span> 516/1 Codice breve dell'Unione Europea (Editio minor)<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XI, pag. 2208 € 26,00</span> 46/8 Compendio di Diritto Internazionale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 VII, pag. 320 € 19,00</span> 516 Codice del Diritto Internazionale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XI, pag. 992 € 34,00</span>
Raccomandazione
Raccomandazione CECA
Raffaello
RAPID
Rapporti di conversione
Rapporto Albert - Ball
Rapporto Cecchini
Rapporto Davignon
Rapporto Delors
Rapporto MacDougall
Rapporto Padoa-Schioppa
Rapporto Spaak
Rapporto Spierenburg
Rapporto Sutherland
Rapporto Tindemans
Rapporto Vedel
Rappresentante speciale dell’Unione europea
Rappresentanze nazionali
Ratifica
Ravvicinamento delle disposizioni legislative, regolamentari e amministrative
Raxen
Razzismo
Real Time Gross Settlement
Recesso
Referendum
Regie
Regime dei dodicesimi provvisori
Regime linguistico
Regimi doganali
Regionalismo
Regioni ultraperiferiche
Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord
Regola d’origine
Regolamenti comunitari
Regolamenti interni
Regolamento sull’introduzione dell’euro
Regole di arrotondamento
Repubblica Ceca
Réseau Européen des Groupements d’Intérêt Economique
Responsabilità extracontrattuale della Comunità
Restituzioni alle esportazioni
Restrizioni quantitative
Rete giudiziaria europea
Reti transeuropee
Revisione dei trattati
Revisione della sentenza
Ricerca e sviluppo tecnologico
Riconoscimento reciproco [Principio del]
Ricorsi giurisdizionali comunitari
Ricorso in carenza
Ricorso in via pregiudiziale
Ricorso per annullamento
Ricorso per inadempimento
Ridenominazione
Riforma MacSharry
Rifusione dei testi legislativi
Rinegoziazione
Rinvio pregiudiziale
Risoluzione
Risorse proprie
Romania
RTGS




Se hai apprezzato il nostro dizionario online, puoi acquistare
LX47 Lexicon di Diritto dell'Unione Europea

A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario dell\'Unione Europea
Lobbies
[internet:http://europa.eu.int/comm/secretariat_general/sgc/lobbies/index_en.htm]

Termine inglese traducibile come gruppo d’interesse o gruppo di pressione che designa quelle organizzazioni che portano a conoscenza del legislatore e dei decision-makers i desideri e le aspettative dei propri assistiti, condizionando l’azione dei pubblici poteri al fine di soddisfare interessi economici, sociali etc.
In ambito europeo tale pratica si è diffusa notevolmente negli ultimi anni.
A Bruxelles e a Strasburgo si contano circa 3000 organizzazioni di questo tipo, distinti fra gruppi di promozione, i quali portano avanti la difesa di una causa (come la lotta al razzismo, alla xenofobia, la tutela dell’ambiente etc.) e gruppi di interesse veri e propri, che cercano di influire sulle decisioni delle autorità competenti nella direzione degli interessi esclusivi dei loro membri.
La Commissione europea ha sempre considerato necessaria l’attività di questi gruppi per lo sviluppo delle sue politiche, in quanto essi sono espressione di reali esigenze dei cittadini. Tuttavia la constatazione di alcuni abusi da parte delle lobbies, ha indotto la stessa Commissione a procedere ad una sorta di codificazione dei suoi rapporti con queste organizzazioni. Ciò attraverso la raccolta in un unico documento di tutti i dati concernenti lo statuto giuridico dei gruppi, i nomi dei dirigenti e delle organizzazioni che li compongono, nonché invitando i gruppi di pressione ad elaborare un proprio codice di condotta, nel quale vengono definiti degli standard professionali da seguire nei rapporti con le istituzioni comunitarie. Tali parametri esprimono l’esigenza di garantire una maggiore trasparenza dell’azione delle lobbies imponendo, fra l’altro, il divieto di fare regali o concedere favori ai membri delle istituzioni.