Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
52 Servizi di Cancelleria<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 IV, pag. 480 € 32,00</span> 504/4 Codice Civile e di Procedura Civile Minor<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XXXIII, pag. 1664 € 25,00</span> 511/1 Quattro Codici Minor<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XVIII, pag. 1824 € 26,00</span> C2 Codice di Procedura Civile - Annotato con la Giurisprudenza + Appendice di aggiornamento novembre 2020<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XXV, pag. 2336 € 65,00</span> E2/A Codice di Procedura Civile Esplicato minor<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XXII Settembre, pag. 1216 € 22,00</span> 508/1 Codice di Procedura Civile Minor<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XL Settembre, pag. 1152 € 15,00</span> 63 Scuole di Specializzazione per le professioni legali - Quiz<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XVII, pag. 560 € 35,00</span>
D.I.A. [Dichiarazione di inizio attività]
D.I.A. [Direzione investigativa antimafia]
D.N.A.
D.O.C.
D.O.P.
Danneggiamento
Danneggiato dal reato
Danno
Danno temuto
Dante causa
Datio in solutum
Dato personale
Datore di lavoro
Dazi doganali
Dazione in pagamento
De cuius
Debito
Debitore
Decadenza
Decartolizzazione
Decentramento amministrativo
Decisione
Decreto
Deduzioni
Deferimento del giuramento
Delazione
Delegazione
Delegificazione
Delibere assembleari
Delinquente abituale
Delinquente per tendenza
Delinquente professionale
Delitto
Demanio
Demansionamento
Democrazia
Denominazione
Denuncia
Depenalizzazione
Deposito
Deputati
Deregulation
Derelizione
Destinazione del padre di famiglia
Desuetudine
Detenuto
Detenzione
Detrazione d’imposta
Devastazione, saccheggio o strage
Devolution
Devoluzione
Diaria
Dibattimento
Dicastero
Dichiarazione
Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo
Dies a quo
Dies ad quem
Difensore
Difesa
Difetto di giurisdizione
Diffamazione
Diffida ad adempiere
Dilazione del pagamento
Diligenza
Dimissioni
Dimora
Dipartimenti
Dipendente
Dipendenti pubblici
Dipendenza
Diplomazia
Direttiva
Direttore generale (o city manager)
Direttori generali
Direzione
Direzioni regionali e provinciali del lavoro
Dirigenti
Diritti
Diritto
Discendente
Disconoscimento della paternità
Disconoscimento di scrittura privata
Discovery
Discrezionalità
Discussione
Disdetta
Disegno di legge
Disegno ornamentale
Diseredazione
Disoccupazione
Dispacci
Dispensa dalla collazione
Dispensa dall’imputazione
Disponibile
Dispositivo
Disposizioni
Dissenso politico
Dissociato
Distanze
Distretto giudiziario
Distribuzione
Distruzione e deturpamento di bellezze naturali
Ditta
Diuturnitas
Dividendo
Divieto di espatrio
Divieto di nozze
Divieto di soggiorno
Divieto e obbligo di dimora
Divisione
Divorzio
Documento
Dogana
Dolo
Domanda accessoria
Domanda giudiziale
Domanda riconvenzionale
Domande suggestive
Domicilio
Donazione
Donna
Dont
Doppia imposizione
Doppio binario
Doppio grado di giurisdizione
Dotazione organica
Dottrina
Dovere
Dow Jones
Drenaggio fiscale
Duty free shop


Tutte le voci sono tratte dal Nuovo Dizionario Giuridico

A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario Giuridico
Incanto [vendita all'] (d. proc. civ.)
Particolare modalità di attuazione della vendita nella espropriazione forzata, consistente in una pubblica gara fra offerenti finalizzata alla scelta dell'aggiudicatario.
L'esecuzione mobiliare è affidata dal giudice al cancelliere o all'ufficiale giudiziario o ad un istituto autorizzato ovvero, nel caso di bene mobile registrato ad un notaio o, in seguito all'intervento del c.d. decreto competititivà (D.L. 35/2005 conv. in L. 80/2005) ad altri professionisti, avvocati, commercialisti, iscritti in appositi registri (art. 179ter disp. att.) [Esecuzione forzata].
Quando, nel corso delle operazioni di vendita insorgono difficoltà, il professionista delegato può rivolgersi al giudice dell'esecuzione, il quale provvede con decreto. Le parti e gli interessati possono proporre reclamo avverso il predetto decreto ed avverso gli atti del professionista con ricorso allo stesso giudice, il quale provvede con ordinanza; il ricorso non sospende le operazioni di vendita salvo che il giudice, concorrendo gravi motivi, disponga la sospensione (art. 534ter c.p.c.).
Se il valore delle cose risulta da listino di borsa o di mercato (art. 1474, c. 2, c.c.), il prezzo base è determinato dal minimo del giorno precedente alla vendita.
In ogni altro caso il giudice dell'esecuzione fissa il prezzo di apertura dell'incanto o autorizza, se le circostanze lo consigliano, la vendita al migliore offerente senza determinare il prezzo minimo.
Le cose da vendere si offrono singolarmente oppure a lotti, secondo la convenienza, per il prezzo base di cui all'art. 535 c.p.c.
L'aggiudicazione al maggiore offerente segue quando, dopo una duplice pubblica enunciazione del prezzo raggiunto, non è fatta una maggiore offerta.
Quando una cosa messa all'incanto resta invenduta, il soggetto a cui è stata affidata l'esecuzione della vendita fissa un nuovo incanto ad un prezzo base inferiore di un quinto rispetto a quello precedente.
La vendita all'incanto si fa per contanti. Se il prezzo non è pagato, si procede immediatamente a nuovo incanto.
Nell'esecuzione immobiliare, l'(—) ha luogo davanti al giudice dell'esecuzione. Il giudice ordina l'(—) con ordinanza pubblicata a cura del cancelliere, nella quale devono essere indicati, tra l'altro (art. 576 c.p.c.):
— se la vendita si deve fare in uno o più lotti;
— il prezzo base dell'(—);
— il giorno e l'ora dell'(—);
— la misura minima dell'aumento da apportare alle offerte;
— l'ammontare della cauzione che deve essere depositata dagli offerenti.
Tutti, tranne il debitore, possono fare offerte all'(—), personalmente o a mezzo di mandatario munito di procura speciale.
Gli avvocati possono fare offerte per persona da nominare (art. 579 c.p.c.), e in caso di aggiudicazione devono dichiarare in cancelleria, nei tre giorni successivi all'(—), il nome della persona per la quale hanno fatto l'offerta, depositando il mandato. In mancanza, l'aggiudicazione diviene definitiva in capo all'avvocato (art. 583 c.p.c.).
L'(—) ha luogo davanti al giudice dell'esecuzione nella sala delle udienze pubbliche.
Trascorsi tre minuti dall'ultima offerta senza che ne segua un'altra maggiore, l'immobile è aggiudicato all'ultimo offerente (art. 581 c.p.c.).
Avvenuto l'(—), possono ancora essere fatte ulteriori offerte di acquisto, entro dieci giorni, che superino di almeno 1/5 il prezzo raggiunto nell'(—). Se ciò avviene, si fa luogo ad una gara tra coloro che hanno fatto le nuove offerte ed il primo aggiudicatario. A tale gara possono partecipare anche gli offerenti al precedente incanto.
In caso di diserzione della gara, l'aggiudicazione diventa definitiva e gli offerenti in aumento perdono la cauzione versata.
Dell'(—) si redige processo verbale.
La vendita si fa per contanti. Nell'espropriazione mobiliare, il prezzo deve essere pagato immediatamente (art. 540, comma 2, c.p.c.). Nell'espropriazione immobiliare, nel termine e nel modo fissati dall'ordinanza che dispone la vendita (art. 585 c.p.c.).
La fase conclusiva della vendita è caratterizzata dal decreto di trasferimento (che può essere emanato dopo il versamento del prezzo) col quale il giudice trasferisce la proprietà del bene e ordina la cancellazione delle trascrizioni dei pignoramenti e delle iscrizioni ipotecarie.