Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
17/4 Compendio di Storia del Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 V, pag. 288 € 15,00</span> 21/2 Compendio di Isitituzioni di Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 VI, pag. 256 € 18,00</span> 21/3 Schemi & Schede di Istituzioni di Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2018 III, pag. 160 € 10,00</span> 583 Dizionario Giuridico Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2017 VI, pag. 560 € 15,00</span> 21 Il nuovo Manuale di Istituzioni di Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2016 VII, pag. 528 € 22,00</span> 17 Il nuovo Manuale di Storia del Diritto Romano (Diritto pubblico romano)<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2016 V, pag. 272 € 20,00</span> IP9 Ipercompendio Istituzioni di Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2016 III, pag. 240 € 10,00</span> W18 Storia del Diritto Medioevale e Moderno<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2013 II, pag. 160 € 10,00</span>
Nessuna voce con la lettera Y


A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo
Murat Gioacchino (La Bastide 1767 - Pizzo di Calabria 1815)

Maresciallo di Francia e re di Napoli. Abilissimo condottiero dell’esercito dell’imperatore Napoleone Bonaparte [vedi Bonaparte Napoleone], rivelò in più occasioni il suo ardimentoso coraggio (battaglia delle Piramidi, di Marengo, di Austerlitz). Nel 1808 sposò la sorella di Napoleone, Carolina. Nel 1808, per concessione dell’imperatore stesso, divenne re di Napoli, ove proseguì l’opera riformatrice avviata da Giuseppe Bonaparte [vedi Bonaparte Giuseppe]. Durante il suo governo, il Regno di Napoli godette di enormi vantaggi, liberandosi solo allora dei residui del Medioevo, (—) vi riorganizzò l’esercito, l’amministrazione e il sistema tributario; promulgò il Codice napoleonico [vedi Code Napoléon] e intraprese le grandi opere pubbliche, tra cui la creazione del Banco di Napoli [vedi Riforme murattiane].
Quando Napoleone tornò in Francia (—) lo seguì, assumendo il comando delle truppe, ma lo lasciò poco dopo per far ritorno a Napoli (1813). Stipulò poi un trattato con gli Austriaci (1814) per conservare la corona nell’eventualità della sconfitta di Napoleone, ma durante i cento giorni lanciò da Rimini un proclama (30 marzo 1815), chiamando gli italiani alla lotta. Sconfitto dagli Austriaci a Tolentino, fu privato del regno e si rifugiò in Corsica. Pochi mesi dopo sbarcò a Pizzo Calabro per riprendere il trono, ma fu catturato dai Borbone [vedi] e fucilato.