Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
62 Manuale del Consulente del Lavoro <br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XIV, pag. 1536 € 60,00</span> IP2 Ipercompendio Diritto Pubblico e Costituzionale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 IX, pag. 256 € 15,00</span> 506/2 Codice Amministrativo (Editio minor)<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XIV, pag. 1632 € 19,00</span> 11/2 Compendio di Diritto Pubblico<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XVII, pag. 368 € 18,00</span> 2/3 Schemi & Schede di Diritto Pubblico e Costituzionale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2018 VIII, pag. 224 € 13,00</span> 506/8B Codice dei Contratti Pubblici<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2017 IV, pag. 640 € 19,00</span>
I.C.I.
I.N.A.I.L.
I.N.P.D.A.I.
I.N.P.D.A.P.
I.N.P.S.
I.P.A.B.
I.R.A.P.
I.R.E.
I.R.E.S.
I.R.PE.F.
I.S.O.
I.V.A.
Identificazione
Identikit
Identità personale
Igiene e sicurezza del lavoro
Ignorantia legis non excusat
Illecito
Illegalità del negozio
Illegittimità
Illiceità del negozio
Imitazione servile
Immagine
Immemorabile
Immigrazione
Immissioni
Immobili
Immunità
Impiegato
Impiego
Impignorabilità
Imponibile
Impossibilità della prestazione
Imposta
Imprenditore
Impresa
Imprescrittibilità
Improcedibilità
Impronte digitali
Impugnazione
Imputabilità
Imputato
Imputazione
In claris non fit interpretatio
Inabilitazione
Inadempimento
Inadimplenti non est adimplendum
Inalienabilità
Inammissibilità
Inappellabilità
Inaudita altera parte
Incanto
Incapacità
Incauto acquisto
Incentivo fiscale
Incesto
Inchiesta parlamentare
Incidente probatorio
Incompetenza
Incorporazione
Incostituzionalità della legge
Indagato
Indagini
Indebito
Indegnità a succedere
Indennità
Indicato al bisogno
Indicazione di pagamento
Indici di borsa
Indignus potest capere, sed non potest retinere
Indirizzo
Indizio
Indulto
Inefficacia del negozio giuridico
Ineleggibilità
Inesistenza
Infermità di mente
Informazione
Infortunio sul lavoro
Ingiunzione
Ingiuria
Inibitoria
Iniziativa economica privata
Iniziativa legislativa
Inopponibilità
Inquinamento delle prove
Insegna
Insegnamento
Inserzione di clausole
Insider trading
Insindacabilità
Insolvenza
Institore
Institutio ex re certa
Insufficienza di prove
Insula in flumine nata
Integrazione
Inter vivos
Intercettazione di conversazioni o comunicazioni
Interclusione del fondo
Interdittive (misure)
Interdizione
Interesse
Interessi
Interim
Interinale
Intermediazione
Interna corporis
Interpellanza parlamentare
Interpol
Interposizione di persona
Interpretazione
Interprete
Interrogatorio
Interrogazione parlamentare
Interruzione del processo
Intervento
Interversione del possesso
Intesa di programma
Intifada
Intimazione
Intra vires (hereditatis)
Intuitu personae
Invalidi
Invalidità
Inventario
Invenzione
Invenzione industriale
Inversione dell’onere della prova
Invito
Ipoteca
Irregolarità
IS.V.A.P.
Iscrizione a ruolo
Iscrizione ipotecaria
Isola
Ispettorato del lavoro
Ispettore di polizia
Ispezione
Istanza
ISTAT
Istituto di patronato e assistenza sociale
Istituto nazionale della previdenza sociale
Istituto nazionale di previdenza per i dipendenti dell’amministrazione pubblica
Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo
Istituzione di erede
Istruzione
Iter legislativo
Iura novit curia
Ius superveniens
Iussu judicis
Iuxta alligata et probata (judex judicare debet)


Tutte le voci sono tratte dal Nuovo Dizionario Giuridico

A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario Giuridico
Indirizzo (d. pubbl.)
() politico
Attività destinata a fissare i fini fondamentali dell'azione statale e le direttive politiche cui deve ispirarsi l'insieme dei pubblici poteri. A partire dagli anni trenta la dottrina italiana ha delineato un'autonoma funzione di (—), che preesiste e condiziona le altre funzioni pubbliche, relativizzando il principio della separazione dei poteri [Divisione (dei poteri)]. L'elaborazione di tale nozione rispondeva all'esigenza di individuare, nelle moderne democrazie pluraliste [Pluralismo], un'attività di coordinamento e di guida dell'azione di pubblici poteri sempre più articolati e ramificati.
L'attività di (—), che secondo parte della dottrina (Martines) non rappresenterebbe una funzione autonoma, in quanto riconducibile ad atti che sono espressione delle altre funzioni (legge, atto amministrativo), si svolge in tre fasi:
— una prima, relativa alla determinazione dell'azione statale;
— una seconda, durante la quale gli organi di (—) predispongono i mezzi necessari per tradurre in risultati giuridici le determinazioni e i fini programmati nella prima fase;
— una terza, che consta di una serie di atti nei quali i fini programmati trovano concreta attuazione.
Entro questa cornice unitaria, la dottrina tende a distinguere diverse espressioni della funzione d'(—):
— di maggioranza, che si esprime all'interno del circuito corpo elettorale-Parlamento-Governo attraverso l'elezione dei rappresentanti alle Camere e l'aggregazione della maggioranza parlamentare così costituita intorno al programma di governo. In questo modo si definiscono i fini storicamente contingenti dello Stato, che dovranno poi trovare attuazione mediante atti legislativi e amministrativi;
— costituzionale, che coinvolgerebbe, invece, quegli organi cui la stessa Costituzione attribuisce compiti di garanzia, equilibrio e controllo costituzionale, pur nelle diversità dei poteri loro riconosciuti: Presidente della Repubblica e Corte costituzionale. L'attività di tali organi sarebbe quindi vincolata all'attuazione dei fini immanenti indicati dalla nostra Carta costituzionale (Barile);
— regionale, che è pur sempre un indirizzo di maggioranza ma si sviluppa a livello regionale, in omaggio all'autonomia politica riconosciuta alle Regioni. Questi enti, infatti, in quanto esponenziali degli interessi di una comunità locale, possono perseguire anche fini diversi o alternativi a quelli individuati a livello centrale, pur nel rispetto dell'unità dell'ordinamento statale.
Atti tipici di (—) sono le mozioni di fiducia e sfiducia [Mozione], alcune leggi, dette di (—), quali le leggi di bilancio, la legge finanziaria, le leggi di autorizzazione alla ratifica dei trattati internazionali, di amnistia e indulto, di deliberazione dello stato di guerra.
() politico-amministrativo
La funzione di (—) politico-amministrativo è qualificata anche come indirizzo politico di maggioranza, per indicare il complesso di scelte collegate all'attività del Governo le quali, nella logica del metodo democratico, vengono progressivamente definite sia attraverso la volontà della maggioranza, espressione degli orientamenti del corpo elettorale, sia mediante i condizionamenti esercitati dalle forze di opposizione. Attraverso l'esercizio di tale funzione, dunque, il Governo non può configurarsi più come organo di mera attuazione dei deliberati di un altro potere, bensì esso è attivamente partecipe insieme al Parlamento della formulazione delle scelte di (—).