Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
526/A Concorso Scuola dell’Infanzia e Primaria - Manuale completo<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 III, pag. 800 € 44,00</span> PK35 Maturità Scienze Umane<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2015 , pag. 224 € 9,00</span> W23 Storia del Cinema<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2009 , pag. 128 € 8,00</span> W53 Sociologia dell'organizzazione<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2010 , pag. 128 € 8,00</span> W42 Psicologia Clinica<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2013 II, pag. 128 € 9,00</span> W43 Psicologia Sociale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2013 II, pag. 128 € 9,00</span>
ICD
Id
Ideazione
Identificazione
Identificazione proiettiva
Identità
Identità di genere
Idiot savant
Idiozia
Igiene mentale
Illusione
Imago
Immaginario
Immedesimazione (o empatia)
Imprinting
Incesto
Incongruenza
Inconscio
Incorporazione
Individuazione
Inerzia
Infantilismo
Infanzia
Inferiorità
Influenza/Persuasione
Innatismo
Input-Output
Insicurezza
Insight
Insonnia fatale familiare
Insonnie
Instabilità
Insuccesso
Intelligenza
Interesse
Interiorizzazione
Interna
Introiezione
Introspezione
Io
Io
Io
Io
Io corporeo
Io falso
Io ideale
Io incorporeo
Io onirico
Io-piacere, Io-realtà
Ipnosi
Ipocondria
Ippocampo
Irrazionale
Isolamento
Isomorfismo
Isteria
Istinto



A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario di Scienze Psicologiche
Skinner, Frederik
Psicologo statunitense (Susquehanna, Pennsylvania, 1904 - Cambridge, Massachusetts, 1990). Professore di psicologia presso le università del Minnesota, dell'Indiana e di Harvard, incarnò l'anima più radicale del comportamentismo in piena adesione alla teoria watsoniana e in polemica con i rappresentanti del cosiddetto neocomportamentismo (da Tull a Tolman). Sostenne infatti la necessità di impostare la ricerca psicologica sulla base di criteri rigorosamente sperimentali ed oggettivistici, contro ogni ricorso a nozioni come quelle di soggettività e di introspezione. Sostenne inoltre il metodo sperimentale come unico criterio di scientificità, al contrario della semplice osservazione empirica, del metodo clinico e dell'elaborazione statistica e in piena polemica contro ogni forma di mentalismo e di teorizzazione. Liquidò la soggettività e l'introspezione come oggetto e come metodo di indagine, assumendo il comportamento direttamente osservabile dall'esterno come unico oggetto dell'indagine stessa. È questo il piano del behaviorismo metodologico, che però ha lasciato insoluto il problema della effettiva esistenza di processi mentali da non potersi studiare oggettivamente ma che non per questo possono essere esclusi dall'indagine: il behaviorismo radicale di S. cerca di dare anche a questi eventi una spiegazione alternativa a quella mentalistica, riconducendo anch'essi a comportamenti da porre in relazione con l'ambiente: diverrà così possibile utilizzare l'indagine sperimentale anche per questi aspetti insieme ai metodi di controllo e la previsione che sono propri della scienza. S. è noto per la sua teoria del condizionamento operante, formulata in alternativa a quella del condizionamento classico di Pavlov. Mentre secondo Pavlov la risposta condizionata viene provocata da uno stimolo specifico e osservabile, il condizionamento operante avviene in assenza di quest'ultimo, e la risposta dell'organismo risulta apparentemente spontanea. S. stabilì sperimentalmente che il comportamento poteva essere condizionato per mezzo di stimoli, o rinforzi, positivi e negativi, e la sua ricerca lo portò alla conclusione che fosse possibile condizionare forme di comportamento complesse partendo dalla ricompensa di azioni semplici. L'uso più noto del condizionamento operante è probabilmente il cosiddetto modellaggio (shaping), ovvero il rinforzo progressivo di comportamenti semplici fino ad ottenere un comportamento complesso finale. S. fu il più convinto difensore della tradizione positivistica e induttivistica della psicologia, contro tutte le tentazioni speculative che possono emergere all'interno di essa. Fondò nel 1958 il Journal for the experimental Analysis of Behavior, che ospita esclusivamente contributi di carattere sperimentale. Fra le sue opere principali ricordiamo: Il comportamento degli organismi (1938); La scienza e il comportamento umano (1953); Il comportamento verbale (1957); Analisi del comportamento (in collaborazione con Holland, 1961); La tecnologia dell'insegnamento (1967).