Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
54A/13 I Quaderni del praticante Avvocato - Diritto Internazionale Privato e Processuale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 X, pag. 192 € 16,00</span> 47/6 Le Politiche dell'Unione europea<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XI, pag. 272 € 18,00</span> 47 Manuale di Diritto dell'Unione europea<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XXVI, pag. 512 € 30,00</span> 45/1 Compendio di Diritto Internazionale Privato e Processuale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XX, pag. 288 € 20,00</span> 47/4 Compendio di Diritto dell'Unione europea<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XIX, pag. 368 € 22,00</span> 46/8 Compendio di Diritto Internazionale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2018 VI, pag. 304 € 19,00</span> 328/13 89 Funzionari Amministrativi ASPAL - Manuale completo<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2018 , pag. 1104 € 38,00</span>
Factortame
FADO
Falcone
Falso e Autentico Documento
FAWEU
FBE
FECOM
Federalismo
Federalisti
Federazione Bancaria Europea
FEI
FEOGA
FES
FESR
Festa dell’Unione europea
Fiche d’impact
Finanziamento delle Comunità
Finlandia
Fiscalis
FMI
Fondazione europea per il miglioramento delle condizioni di vita e di lavoro
Fondazione europea per la formazione professionale
Fondi strutturali
Fondo di coesione
Fondo di garanzia per le azioni esterne
Fondo Europeo di Cooperazione Monetaria
Fondo Europeo di Orientamento e Garanzia Agricola
Fondo Europeo di Sviluppo
Fondo Europeo di Sviluppo Regionale
Fondo Europeo per gli Investimenti
Fondo Monetario Internazionale
Fondo Sociale Europeo
Fontainebleau
Forcella
Forces Answerable to the Western European Union
Formazione professionale
Formazione professionale continua
Formazione regolamentata
Formulario doganale unico
Fortezza Europa
Forum dei giovani europei
Forum europeo della ricerca
Fouchet
Francia
Francovich
Frode comunitaria
Frontiere esterne
FSE
Funzionalismo
Funzionalisti
Funzionari delle Comunità europee
Fusione degli esecutivi
Fusione di imprese




Se hai apprezzato il nostro dizionario online, puoi acquistare
LX47 Lexicon di Diritto dell'Unione Europea

A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario dell\'Unione Europea
Accordi di associazione art. 310 Trattato CE

Trattati stipulati dalla Comunità europea, con uno o più Stati per instaurare una cooperazione in campo economico-commerciale.
In particolare l’accordo di associazione può sancire la liberalizzazione degli scambi, fissare tariffe o dazi doganali (v.), disciplinare le importazioni e le esportazioni, prevedere forme di assistenza volte alla promozione di Stati in via di sviluppo (v. PVS). Dal carattere esclusivo della competenza comunitaria in materia di accordi di associazione, deriva immediatamente per gli Stati membri l’impossibilità di stipulare accordi bilaterali di associazione con Stati terzi, in mancanza di una previa autorizzazione della Comunità europea.
Gli accordi di associazione prevedono, in genere, l’istituzione di un organo collegiale, detto Consiglio di associazione, formato da rappresentanti della CE e degli altri contraenti.
Importanti esempi di accordi di associazione sono le Convenzioni di Yaoundé (v.) con gli Stati SAMA (v.) del 20 luglio 1963 e del 29 luglio 1969.
Di diversa natura sono le Convenzioni di Lomè (v.): benchè fondate anch’esse sull’articolo 310 del Trattato CE, queste sono denominate “convenzioni di cooperazione”. La diversa terminologia ha lo scopo di cancellare qualsiasi retaggio di colonialismo o anche solo di paternalismo che poteva rinvenirsi nel citato articolo.
La differenza più importante è, tuttavia, nei contenuti, in quanto vi è una nuova concezione dei rapporti tra Stati sviluppati ed industrializzati e Stati in via di sviluppo. Nell’ottica di questa distinzione sono state pensate azioni a favore degli Stati in via di sviluppo, senza pretendere una reciprocità di impegni da parte di questi ultimi.
Una tipologia particolare di accordi di associazione sono quelli stipulati con alcuni Stati dell’Europa orientale e che per le loro peculiari caratteristiche sono denominati accordi europei (v.).