Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
57 Agenti in attività Finanziaria e Mediatori Creditizi<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 VII, pag. 496 € 40,00</span> 239/3maior Elementi Maior di Legislazione Bancaria<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2013 II Ed., pag. 128 € 12,00</span> 38/2 Compendio di Economia degli Intermediari Finanziari<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 VII, pag. 208 € 21,00</span> 342/1 Concorso Comune di Roma - 250 Istruttori e 100 Funzionari Amministrativi - Manuale per la prova scritta e orale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 , pag. 512 € 32,00</span>
Kasko
Kibbutz
Know-how


Tutte le voci sono tratte dal Nuovo Dizionario Giuridico

A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario Giuridico
Intermediazione
() finanziaria (d. comm.)
Consiste nell'esercizio, nei confronti del pubblico, delle attività di assunzione di partecipazioni (azionarie e obbligazionarie), di erogazione di finanziamenti, di intermediazione in cambi e più in generale di qualsiasi attività di negoziazione finanziaria per conto di terzi. Tali attività sono svolte da intermediari finanziari autorizzati, sotto pregnanti controlli pubblici e con l'osservanza di regole volte a tutelare gli interessi e le aspettative degli investitori e dei risparmiatori. Il settore più significativo dell'(—) è costituito dall'esercizio dei c.d. servizi di investimento la cui disciplina è contenuta nel T.U. finanziario (D.Lgs. 58/98).
() mobiliare (d. comm.)
[Servizi di investimento].
() nel rapporto di lavoro (d. lav.)
È l'attività di mediazione tra domanda e offerta di lavoro, anche in relazione all'inserimento lavorativo dei disabili e dei gruppi di lavoratori svantaggiati.
Comprende le attività di:
— raccolta dei curricula dei lavoratori inoccupati, disoccupati o in cerca di migliore occupazione;
 selezione e costituzione di una banca dati in grado di conservare e organizzare i dati raccolti;
— promozione, anche a mezzo di strumenti di diffusione e di comunicazione sociale, nonché di gestione delle occasioni di incontro tra domanda e offerta di lavoro;
— effettuazione delle comunicazioni necessarie a seguito delle assunzioni intermediate (solo su richiesta del datore di lavoro);
— progettazione ed esplicazione di iniziative di formazione, orientamento e aggiornamento professionale finalizzate all'inserimento lavorativo.
Mentre in passato, nella vigenza della L. 264/1949, lo Stato riservava a sé l'(—) con il regime di monopolio del collocamento, attualmente, per effetto di una serie numerosa di interventi legislativi, culminati con la riforma del mercato del lavoro di cui al D.Lgs. 276/2003, l'attività di (—) può essere svolta sia dagli operatori pubblici, sia da quelli privati.