Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilitą e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
21/3 Schemi & Schede di Istituzioni di Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2018 III, pag. 160 € 10,00</span> 583 Dizionario Giuridico Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2017 VI, pag. 560 € 15,00</span> 21 Il nuovo Manuale di Istituzioni di Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2016 VII, pag. 528 € 22,00</span> 17 Il nuovo Manuale di Storia del Diritto Romano (Diritto pubblico romano)<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2016 V, pag. 272 € 20,00</span> IP9 Ipercompendio Istituzioni di Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2016 III, pag. 240 € 10,00</span> 21/2 Compendio di Isitituzioni di Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2015 VI, pag. 256 € 18,00</span> 17/4 Compendio di Storia del Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2014 IV, pag. 288 € 17,00</span> 17/2 Prepararsi per l'esame di Storia del Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2009 , pag. 160 € 8,00</span>
Nessuna voce con la lettera W


A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario Storico-Giuridico Romano
Destinątio magistrątuum

Procedimento elettorale
attraverso cui, nell’etą del Principato, venivano designati i magistrati (consoli e pretori) da eleggere.
Tale designazione veniva effettuata da 15 centurie di cavalieri e di senatori. Delle 15 centurie, dieci erano state create da una lex Valeria Cornelia del 5 d.C. e intitolate a Caio e Lucio Cesare, mentre le altre cinque erano state aggiunte da un senatusconsłltum del 19 d.C. riportato dalla Tabula Hebana [vedi] ed intitolate a Germanico.
Le centurie si componevano, al momento del voto, mediante sorteggio da parte delle tribł; la scelta da queste compiuta era pregiudizievole per l’assemblea, che doveva votare solo per i candidati presentati.
Il voto espresso dalle centurie “destinatrici” era ancor pił rilevante, dal momento che esso veniva, inoltre, calcolato, ai fini del computo della maggioranza.
Alla luce degli avvenimenti che motivarono l’emanazione della lex Valeria Cornelia del 5 d.C., la dottrina ritiene che l’attribuzione di tale potere di scelta fu certamente “legata alle rivendicazioni dell’aristocrazia verso Augusto”. La lex Valeria Cornelia fu, dunque, frutto di un compromesso con la nobiltą, che ottenne, in tal modo, di poter partecipare con poteri pił ampi all’elezione dei magistrati.