Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
44 Compendio di Economia Politica<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XI, pag. 272 € 22,00</span> 44/3 Eserciziario di Microeconomia<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 VI, pag. 304 € 16,00</span> 339 Concorso 200 Laureati Carriera Prefettizia - Manuale per la prova preselettiva e scritta<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 , pag. 928 € 40,00</span> 337 Concorsi nelle Camere di Commercio - Manuale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 IV, pag. 768 € 36,00</span> 311 Concorso 30 Consiglieri Parlamentari della Professionalità Generale (C01) Camera dei Deputati - Quiz commentati a risposta multipla per la prova selettiva<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 , pag. 400 € 28,00</span>
Valore
Valore aggiunto
Valore atteso
Valore attuale
Valore attuale netto
Valore centrale
Valore intrinseco
Valore lavoro
Valore vero
Valori anomali
Valori influenti
Valori mobiliari
Valuta
Valuta debole
Valuta estera
Valuta forte
Valuta libera
Valutazione dell'impatto ambientale
VAN
Vanoni, piano
Vantaggio assoluto
Vantaggio comparato
Vantaggio competitivo
Variabile
Variabile casuale
Variabile casuale continua
Variabile casuale di Gumbell
Variabile casuale discreta
Variabile casuale doppia
Variabile casuale esponenziale negativa
Variabile casuale F di Fisher
Variabile casuale Gamma
Variabile casuale indipendente
Variabile casuale ipergeometrica
Variabile casuale marginale
Variabile casuale mista
Variabile casuale multipla
Variabile casuale normale
Variabile casuale normale doppia
Variabile casuale normale multipla
Variabile casuale normale standardizzata
Variabile casuale Poisson
Variabile casuale semplice
Variabile casuale T di Student
Variabile casuale uniforme
Variabile dicotomica
Variabile dipendente
Variabile dummy
Variabile economica
Variabile endogena
Variabile esogena
Variabile esplicativa (indipendente)
Variabilità
Varianza
Varianze e covarianze, matrice delle
Variazione compensativa
Variazione equivalente
Variazioni stagionali
Veblen, Thorsten
Velocità di circolazione dei depositi bancari
Velocità di circolazione della moneta
Vendita
Venerdì nero
Venture capital
Verifica empirica
Verosimiglianza, funzione di
VIA
Via Venti Settembre
Vickrey, William S.
Vincoli di bilancio
Vincolo di bilancio
Vincolo di portafoglio
Viner, Jacob
Virginia school
Vischiosità
Visto congruità-prezzo
Volatilità




Se hai apprezzato il nostro dizionario online, puoi acquistare
582 Nuovo Dizionario Economico

A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario Economico
Detrazioni d'imposta

Elementi che il contribuente può sottrarre dalle imposte che avrebbe dovuto versare applicando le normali aliquote fissate dal legislatore. Costituiscono, pertanto, un meccanismo di attenuazione dell'imposizione.
La detrazione si differenzia:
— dalla deduzione (v.), perché quest'ultima è la somma che lo Stato consente di sottrarre dal proprio reddito, mentre nella detrazione la decurtazione viene operata sull'imposta da versare;
— dalla riduzione d'imposta (v.) che, invece, consente di applicare sin dall'inizio un'aliquota d'imposta inferiore rispetto alla generalità dei casi (es. aliquota del 2% invece che del 4%).
Nel nostro sistema tributario le più importanti detrazioni d'imposta sono previste in materia di IRPEF (v.), anche se sono contemplate per la quasi totalità dei tributi. Per quanto riguarda l'IRPEF è possibile distinguere tra:
detrazioni per carichi di famiglia (art. 12 TUIR) spettanti a coloro che devono provvedere al sostentamento dei familiari;
detrazioni di lavoro (art. 13 TUIR) attribuite a coloro che percepiscano soltanto redditi di lavoro dipendente o lavoro autonomo;
detrazioni per oneri (art. 13bis TUIR), che spettano a coloro che nel corso del periodo d'imposta abbiano sostenuto le spese indicate nel testo unico delle imposte sui redditi (es. spese sanitarie, spese per istruzione ecc.).
Il ricorso alle detrazioni quale strumento di politica fiscale permette, dunque, di:
— adattare l'imposta alla capacità contributiva (v.) del soggetto passivo;
— attuare una discriminazione dei redditi (v.);
— finanziare spese socialmente utili (come nel caso di detraibilità per donazioni a favore di enti morali, culturali ecc.).
La concessione di detrazioni permette, inoltre, pur in presenza di un'aliquota unica, di dare un carattere progressivo all'imposta (v. Imposta progressiva): l'aliquota effettiva (pari al rapporto fra imposta pagata e reddito imponibile) risulta, infatti, inferiore a quella nominale e crescente.

Esempio di calcolo
di una detrazione d'imposta


Reddito imponibile 7.000.000

Aliquota IRPEF applicabile 10%

Imposta lorda 700.000

Detrazioni spettanti

1. Spese sanitarie di L. 500.000
(spetta il 19% della cifra
eccedente L. 250.000
) 47.500

2. Spese per istruzione di L. 400.000
(spetta il 19% della cifra) 76.000

Imposta netta da versare 576.500