Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
526/A Concorso Scuola dell’Infanzia e Primaria - Manuale completo<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 III, pag. 800 € 44,00</span> PK35 Maturità Scienze Umane<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2015 , pag. 224 € 9,00</span> W23 Storia del Cinema<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2009 , pag. 128 € 8,00</span> W53 Sociologia dell'organizzazione<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2010 , pag. 128 € 8,00</span> W42 Psicologia Clinica<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2013 II, pag. 128 € 9,00</span> W43 Psicologia Sociale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2013 II, pag. 128 € 9,00</span>
Sacks, Oliver
Sadismo
Sado-masochismo
Salienza
Sander
Satiriasi
Scala
Scarica
Scena primaria
Sceno-test
Schema corporeo
Schermo del sogno
Schizofasia
Schizofrenia
Schizoide
Scissione
Scomposizione
Scopofilia
Sdoppiamento della personalità

Seduzione
Segal, Hanna
Segnale
Segno
Semantica
Semiotica
Sensazione
Sensibilità
Sensitività
Senso
Sentimento
Separazione
Sessualità
Sessuologia
Setting
Sforzo
Sheldon, William Herbert
Silenzio
Simbiosi
Simbolizzazione
Simbolo
Simulazione
Sinapsi
Sincope
Sindrome
Skinner, Frederik
Sociometria
Sociopatia
Sociopatologia
Socioterapia
Soddisfacimento
Soglia
Sogno
Somatizzazione
Sonnambulismo
Sonno
Sonno
Sonno
Soppressione
Soprassalto
Sostituzione
Sottomissione
Sovrainterpretazione
Sovrapprendimento
Span di memoria
Sperimentale
Spontaneità
Spostamento
SSRI
Stadio
Standford-Binet
Stato epilettico
Stereotipia
Stimolo
Strati
Stress
Strutturalismo
Subconscio
Sublimazione
Subliminale
Suggestione
Suicidio
Suicidio assistito
Sumernage
Super-Io
Superiorità
Suzione
Svalutazione
Sviluppo
Sviluppo della coordinazione
Szondi



A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario di Scienze Psicologiche
Strutturalismo
Vasto orientamento di pensiero, di ricerca e di metodologia sorto e sviluppatosi principalmente in area francese tra gli anni Cinquanta e Sessanta proponendosi di applicare alle scienze umane alcuni principi tratti dalla linguistica e, in misura minore, dalla psicologia della Gestalt. L'orizzonte strutturalista tocca l'antropologia (Lévi-Strauss), la critica letteraria (Barthes, Genette, Goldmann), la psicoanalisi (Lacan), il marxismo (Althusser, Godelier, Sève), l'epistemologia (Piaget) e la filosofia della cultura (Foucault). L'importanza del movimento per la cultura francese ed europea è stata enorme e, in parte, lo è tuttora. Con lo s. giunge infatti a compimento quel lungo processo di critica dell'umanesimo (e dei suoi corollari, tra cui l'idea di soggetto come centro della storia) avviato nell'Ottocento da Marx e Nietzsche e proseguito nel Novecento da Freud e Heidegger. Da un punto di vista strettamente epistemologico è possibile rintracciare alcuni punti di contatto tra le varie applicazioni della prospettiva strutturalista. Col termine struttura generalmente si intende un insieme di fatti di eventi o di organismi in cui le singole parti sono correlate in maniera sistematica, tanto da non poter essere considerate separatamente. Donde il privilegio concesso al sistema sulla storia e sul soggetto. Lo s. è dunque una filosofia e una metodologia radicalmente anti-storicista e anti-umanista: in altre parole i concetti di spirito, vita, storia centrali nel vocabolario delle Geisteswissenschaften ottocentesche — perdono progressivamente la loro funzione di fondamento del sapere. Le scienze umane dovrebbero conseguentemente assimilare un metodo di indagine fortemente formalizzato, mutuandolo in qualche modo dalla matematica o dalla logica. Ciò che va cercato non è più lo spirito sotteso ai fatti, ma la relazione di fondo e la connessione tra essi, la struttura in grado di spiegare il maggior numero di eventi. Contro l'interpretazione storicista del corso storico in termini di divenire, sviluppo, progresso, il movimento strutturale indaga le invarianti della storia, le forme immutabili. Contro l'umanesimo (e quindi anche contro l'esistenzialismo, soprattutto nella sua variante sartriana) afferma la priorità assoluta del sistema sulla libertà umana: le strutture del linguaggio, della società, dell'organizzazione economico/politica precedono e in ultima analisi determinano le scelte singole dell'individuo dal momento che le mutazioni profonde (ad esempio, nella prospettiva genealogica di Foucault) derivano da eventi rispetto ai quali il soggetto è in larga misura estraneo.