Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
61 Prima e Seconda Prova Scritta per Commercialista ed Esperto Contabile<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 , pag. 800 € 59,00</span> 62 Manuale del Consulente del Lavoro <br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XV, pag. 1536 € 60,00</span> 14/2 Compendio di Diritto Tributario<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XXVIII, pag. 416 € 22,00</span> 519 Codice Tributario<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XXIII, pag. 2272 € 72,00</span> 519/1 Codice Tributario (Editio minor)<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XXI, pag. 1056 € 18,00</span>
W.I.P.O.
W.T.O.
Warrant
Welfare state
Witness


Tutte le voci sono tratte dal Nuovo Dizionario Giuridico

A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario Giuridico
I.R.A.P. [imposta regionale sulle attività produttive] (d. trib.)
Imposta a carattere reale sullo svolgimento di attività imprenditoriali il cui gettito, garantendo l'autonomia finanziaria delle Regioni, è volto a compensare i minori introiti conseguenti alla soppressione dei seguenti tributi: ILOR, ICIAP, tassa sulla partita IVA, imposta sul patrimonio netto delle imprese, contributi per il SSN (compresa la tassa sulla salute).
Sono obbligati al pagamento dell'imposta, in relazione all'esercizio di un'attività organizzata per la produzione di beni e servizi:
— le persone fisiche, (commercianti, artisti, professionisti e produttori agricoli);
— le società di persone;
— le società di capitali, gli enti commerciali e equiparati;
— gli enti non commerciali e equiparati;
— le amministrazioni e gli enti pubblici.
La base imponibile, costituita dal valore aggiunto della produzione generato nel territorio regionale in cui il soggetto esercita l'attività, è determinata dalle risultanze del bilancio, con criteri specifici per ogni categoria di soggetti passivi.
I soggetti passivi devono osservare gli obblighi documentali e contabili ai quali sono tenuti ai fini delle imposte sul reddito e dell'IVA.
L'(—) ordinaria, non deducibile ai fini IRPEF e IRES, prevede un'aliquota del 4,25% con possibilità per le Regioni di elevare, dopo il terzo anno di applicazione, la stessa di un altro punto percentuale. È prevista, inoltre, la possibilità di applicare agevolazioni a soggetti che intraprendono nuove attività produttive.
Nella legge delega per la riforma del sistema fiscale statale (L. 80/2003) è prevista, all'art. 8, la graduale eliminazione dell'(—) anche in considerazione dei dubbi di incostituzionalità che sono stati sollevati dalla sua entrata in vigore e dalle eccezioni sollevate dagli organismi della UE che rilevano nel tributo regionale una sorte di duplicazione dell'IVA.