Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
526/A Concorso Scuola dell'Infanzia e Primaria<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2018 II, pag. 752 € 42,00</span> PK35 Maturità Scienze Umane<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2015 , pag. 224 € 9,00</span> W23 Storia del Cinema<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2009 , pag. 128 € 8,00</span> W53 Sociologia dell'organizzazione<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2010 , pag. 128 € 8,00</span> W42 Psicologia Clinica<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2013 II, pag. 128 € 9,00</span> W43 Psicologia Sociale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2013 II, pag. 128 € 9,00</span> W40 Psicologia generale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2013 II Edizione, pag. 128 € 9,00</span>
Umore
Umore
Unità psicofisica
Urolagnia



A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario di Scienze Psicologiche
Umore [disturbi dell']
Disturbi psichici caratterizzati in modo predominante da un'alterazione del tono dell'u. Si dividono in disturbi depressivi, disturbi bipolari (la psicosi maniaco-depressiva della nosografia classica) e disturbi dell'u. secondari a una condizione medica generale o all'uso di sostanze (DSM-IV-R).
Si distinguono:
a) disturbo bipolare I, in cui sono presenti uno o più episodi maniacali o misti solitamente associati a depressione maggiore;
b) disturbo bipolare II, dove almeno un episodio ipomaniacale si alterna a depressione maggiore;
c) disturbo ciclotimico, quadro ad andamento cronico che dura almeno 2 anni (1 anno in bambini e adolescenti), con numerosi periodi ipomaniacali e sintomi depressivi tali da non soddisfare il criterio per la depressione maggiore; ha esordio insidioso durante l'adolescenza e la prima età adulta;
d) disturbo bipolare non altrimenti specificato, disturbo bipolare per cui non esistono informazioni tali da permettere una specificazione ulteriore.