Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
526/A Concorso Scuola dell'Infanzia e Primaria<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2018 II, pag. 752 € 42,00</span> PK35 Maturità Scienze Umane<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2015 , pag. 224 € 9,00</span> W23 Storia del Cinema<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2009 , pag. 128 € 8,00</span> W53 Sociologia dell'organizzazione<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2010 , pag. 128 € 8,00</span> W42 Psicologia Clinica<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2013 II, pag. 128 € 9,00</span> W43 Psicologia Sociale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2013 II, pag. 128 € 9,00</span> W40 Psicologia generale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2013 II Edizione, pag. 128 € 9,00</span>
Debriefing
Déjà vu
Deleuze, Gilles
Delirio
Demenza
Depersonalizzazione
Depressione
Deprivazione
Derealizzazione
Didattica
Difesa
Dinamico
Diniego
Dipendente
Dipendenza
Discinesia
Discinesia tardiva
Disfagia
Disfasia
Disforia
Disinibizione
Dislessia
Disorientamento
Dispareunia
Dissociazione
Dissonanza cognitiva
Distimia
Distonia acuta
Disturbi psico-organici
Disturbi somatoformi
Disturbo bipolare
Disturbo delirante
Disturbo di personalità ossessivo-compulsivo
Disturbo evitante di personalità
Disturbo oppositivo-provocatorio
Disturbo ossessivo-compulsivo
Disturbo paranoide di personalità
Disturbo psicotico breve
Disturbo psicotico condiviso
Disturbo schizoaffettivo
Disturbo schizofreniforme
Disturbo schizoide
Disturbo schizotipico
Divergenza
Dolore
Dopamina
Doppio legame
Dreamy state
Dromomania
DSM



A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario di Scienze Psicologiche
Difesa [meccanismo di]
Termine psicoanalitico che indica processi dinamici e inconsci mobilitati dall'Io per far fronte a stati d'ansia o di stress generati dal conflitto tra le due istanze contrapposte dell'apparato psichico: l'Es, che tende all'appagamento immediato delle pulsioni, e il Super-Io, depositario di valori morali che avrebbero lo scopo di ripristinare l'equilibrio intrapsichico, regolare l'autostima e modulare l'angoscia escludendo dalla coscienza ciò che è ritenuto inaccettabile. Si tratta, dunque, di funzioni fondamentali per operare quell'ideale compromesso fra pulsione e coscienza morale di cui Freud per primo, nel 1894, nella sua opera Neuropsicosi di difesa, si occupò a lungo nella determinazione delle cause delle nevrosi. Dopo aver condotto studi su diversi casi clinici e, in particolare, su pazienti isterici, Freud notò che mentre in condizioni di normalità i meccanismi utilizzati dall'Io per gestire il contrasto fra Es e Super-Io sono fluidi e produttivi, nelle nevrosi sono rigidi, stereotipati e, dunque, inefficaci. Freud indicò in un primo momento tali operazioni inconsce con il termine generico di rimozione, poiché è in essa che ravvisò il meccanismo difensivo principale che si pone al di sotto della sfera cosciente e che impedisce all'impulso proibito proveniente dall'Es e a qualsiasi emozione, ricordo, fantasia o desiderio in contrasto con i dettami del Super-Io, di giungere alla coscienza e di provocare angoscia o altri sentimenti dolorosi. Dopo di lui sua figlia Anna Freud approfondì il tema, soprattutto nell'opera L'Io e i meccanismi di difesa, del 1936, nella quale definiva tali processi come dinamiche adattive messe in atto dall'Io per impedire la destrutturazione delle barriere preposte alle richieste pulsionali. I principali meccanismi di difesa descritti da Anna Freud sono: rimozione, sublimazione, negoziazione, proiezione, formazione reattiva, repressione, spostamento, intellettualizzazione. I suoi studi contribuirono a delinearne più precisamente le caratteristiche e il funzionamento, dando vita ad un intenso sforzo di classificazione accolto e approfondito da numerosi autori appartenenti alla corrente di studi nota come Psicologia dell'Io.