Concorso Magistratura 2019 - Libri per la preparazione - Casa Editrice - Edizioni Simone

Concorso Magistratura 2019 - Libri per la preparazione

Concorso Magistratura 2019 - Libri per la preparazione

    VOLUMI - MAGISTRATURA

    • Temi a svolgimento guidato Civile - Penale - Amministrativo - Concorso 2019 in Magistratura

      Temi a svolgimento guidato Civile - Penale - Amministrativo - Concorso 2019 in Magistratura

       

      Autore: Massimiliano Di Pirro

      Cod. 507/Maxi Pag. 512 Edizione III Prezzo €36,00 Prezzo Scontato €30.60

       

      Con estensione on line gratuita nuovi Temi svolti fino alle prove scritte

       

      Il volume fa parte della nuova collana “I Maxi”, che ospiterà, con il tempo, altri testi, tutti dedicati alla preparazione del concorso in magistratura e dell’esame di avvocato. Il temario, giunto alla terza edizione, propone diverse tipologie di tracce ed elaborati svolti: temi di puro ragionamento, temi agganciati alla giurisprudenza più rilevante degli ultimi anni e temi su argomenti fondamentali ma messi spesso ai margini dai manuali. Altri temi, inoltre, saranno pubblicati on line sul sito Simone (www.simone.it), nell’apposita sezione dedicata al temario.

    • Codice Penale Maxi e leggi complementari -  Per Magistratura, Avvocatura e  concorsi di fascia alta

      Codice Penale Maxi e leggi complementari - Per Magistratura, Avvocatura e concorsi di fascia alta

       

      Autore: Massimiliano Di Pirro

      Cod. 502/Maxi Pag. 1504 Prezzo €74,00 Prezzo Scontato €62.90

       

       

      Frutto di un lungo ed articolato lavoro di redazione, i Codici Maxi sono destinati all’utilizzo durante le prove scritte per diventare magistrati o avvocati. Nel panorama editoriale dei codici mancavano Codici «tutto in uno», che cioè dicessero tutto (o quasi) in una sola norma. Non sarebbe stato di alcuna utilità limitarsi a indicare, all’interno degli articoli, i rinvii normativi tra le solite parentesi quadre, che nei Codici Maxi sono state, infatti, eliminate. La caratteristica di questi Codici è quella di indicare, in calce alle norme, il testo delle altre disposizioni, per intero o per estratto. Talvolta è indicata soltanto la rubrica di un articolo, qualora sia sufficiente per suggerire un’ulteriore pista interpretativa. Ogni articolo è come un’orchestra: non suona da solo ma è accompagnato da numerosi altri articoli, con i quali si collega e «fa sistema». Le norme contenute in calce a ciascuna disposizione sono state scelte a seguito di una selezione maniacale: cioè, sono riportate le norme soltanto nelle parti necessarie per ricostruire l’istituto e cogliere i nessi con le altre norme del codice o, più in generale, del sistema giuridico: potrà trattarsi, ad esempio, di norme contenenti una disciplina diversa, ma affine; di norme che delineano la condotta o l’elemento soggettivo del reato o che danno conto di una diversità tra le fattispecie; di norme che completano la disciplina dell’istituto; di norme che indicano un principio di portata generale o che evidenziano i rapporti di un determinato reato con altri reati. La corretta «qualificazione» delle norme richiamate è affidata al lettore, ma le modalità di redazione dei Codici Maxi renderanno questo lavoro di incasellamento estremamente semplice. In alcuni articoli il numero delle disposizioni contenute in calce è piuttosto corposo, in altri più sintetico, in base alla rilevanza dell’istituto, alle implicazioni sistematiche che la disposizione comporta e ai suoi collegamenti extracodicistici. È importante sottolineare che questi Codici sono corredati esclusivamente da richiami normativi; tuttavia, tali richiami sono stati elaborati tenendo conto delle varie tesi dottrinali e giurisprudenziali relative ai vari istituti. Sono riportati, infine, anche i rinvii al Codice civile del 1865, al Codice del commercio e al Codice Zanardelli per consentire un inquadramento storico delle norme. Nella normativa complementare del Codice penale Maxi sono previste voci ad hoc per l’attività di soccorso in mare delle Ong (Organizzazioni non governative) e per il Reddito di cittadinanza, considerata la loro stretta attualità. Inoltre, oltre alla disciplina del «Daspo sportivo» è stata inserita la disciplina di fattispecie rilevanti di reato, quali la corruzione, l’usura, il sequestro di persona e il genocidio.

    • Codice Civile Maxi e Leggi complementari - Per Magistratura, Avvocatura e concorsi di fascia alta

      Codice Civile Maxi e Leggi complementari - Per Magistratura, Avvocatura e concorsi di fascia alta

       

      Autore: Massimiliano Di Pirro

      Cod. 504/Maxi Pag. 2528 Prezzo €84,00 Prezzo Scontato €71.40

       

       

      Frutto di un lungo ed articolato lavoro di redazione, i Codici Maxi sono destinati all’utilizzo durante le prove scritte per diventare magistrati o avvocati. Nel panorama editoriale dei codici mancavano Codici «tutto in uno», che cioè dicessero tutto (o quasi) in una sola norma. Non sarebbe stato di alcuna utilità limitarsi a indicare, all’interno degli articoli, i rinvii normativi tra le solite parentesi quadre, che nei Codici Maxi sono state, infatti, eliminate. La caratteristica di questi Codici è quella di indicare, in calce alle norme, il testo delle altre disposizioni, per intero o per estratto. Talvolta è indicata soltanto la rubrica di un articolo, qualora sia sufficiente per suggerire un’ulteriore pista interpretativa. Ogni articolo è come un’orchestra: non suona da solo ma è accompagnato da numerosi altri articoli, con i quali si collega e «fa sistema». Le norme contenute in calce a ciascuna disposizione sono state scelte a seguito di una selezione maniacale: cioè, sono riportate le norme soltanto nelle parti necessarie per ricostruire l’istituto e cogliere i nessi con le altre norme del codice o, più in generale, del sistema giuridico: potrà trattarsi, ad esempio, di norme contenenti una disciplina diversa, ma affine; di norme che delineano la condotta o l’elemento soggettivo del reato o che danno conto di una diversità tra le fattispecie; di norme che completano la disciplina dell’istituto; di norme che indicano un principio di portata generale o che evidenziano i rapporti di un determinato reato con altri reati. La corretta «qualificazione» delle norme richiamate è affidata al lettore, ma le modalità di redazione dei Codici Maxi renderanno questo lavoro di incasellamento estremamente semplice. In alcuni articoli il numero delle disposizioni contenute in calce è piuttosto corposo, in altri più sintetico, in base alla rilevanza dell’istituto, alle implicazioni sistematiche che la disposizione comporta e ai suoi collegamenti extracodicistici. È importante sottolineare che questi Codici sono corredati esclusivamente da richiami normativi; tuttavia, tali richiami sono stati elaborati tenendo conto delle varie tesi dottrinali e giurisprudenziali relative ai vari istituti. Sono riportati, infine, anche i rinvii al Codice civile del 1865, al Codice del commercio e al Codice Zanardelli per consentire un inquadramento storico delle norme. La suddivisione in voci della normativa complementare è innovativa: sono presenti, ad esempio nel Codice Civile, voci autonome dedicate ai diritti e alle libertà fondamentali, a singole fattispecie contrattuali o di reato (ad esempio, il rent to buy e il pegno possessorio, l’usura e la corruzione) e ad argomenti di stretta attualità (ad es., le ONG, Organizzazioni non governative).

    • Codice Amministrativo Fondamentale

      Codice Amministrativo Fondamentale

       

      Cod. 506/7 Pag. 1664 Edizione XII Prezzo €35,00 Prezzo Scontato €29.75

       

       

      Questa nuova edizione (XII) del Codice Amministrativo Fondamentale presenta una raccolta sistematica dei principi cardini del diritto amministrativo e si indirizza a quanti, studenti universitari, partecipanti a pubblici concorsi, operatori del diritto abbiano la necessità di avere un quadro generale ed aggiornato della più significativa normativa di settore ed una panoramica quanto più ampia possibile della materia. Il lavoro è aggiornato ai più recenti provvedimenti normativi tra i quali si segnalano la L. 11 febbraio 2019, n. 12 (di conversione del D.L. 14 dicembre 2018, n. 135 in materia di sostegno e semplificazione per le imprese e per la pubblica amministrazione), il D.Lgs. 12 gennaio 2019, n. 14 (Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza), la L. 9 gennaio 2019, n. 3 (relativa a misure per il contrasto dei reati contro la pubblica amministrazione, cd. Spazzacorrotti), nonché la L. 30 dicembre 2018, n. 145 (Legge di bilancio 2019). Punto di forza del lavoro è costituito, come di consueto, da un dettagliato indice analitico- alfabetico che accanto ad un puntuale indice cronologico costituisce uno strumento indispensabile per l’immediato reperimento del dato normativo.

    • Codice

      Codice "Il Trittico" Civile, Penale e Amministrativo

       

      Cod. 510/Maxi Pag. 1900 Prezzo €44,00

       

      Con mirati e opportuni rinvii ai Codici storici

       

      Questa agile raccolta costituita dal Codice Civile, dal Codice Penale e da una ragionata selezione di Norme Amministrative si pone, in un formato pratico e di facile consultazione, accanto ai nuovissimi Codici Maxi, per consentire agli aspiranti magistrati di avere immediatamente disponibili le norme di maggiore interesse concorsuale. Elemento caratterizzante del lavoro è costituito da mirati e opportuni rinvii, in calce agli articoli del Codice Civile e del Codice Penale, alle norme dei Codici del Regno d’Italia. Avvalendosi di un impianto grafico assolutamente inedito sono riportati in versione originale e senza alcun commento, quegli articoli dei codici storici che possono aiutare la comprensione degli istituti giuridici attualmente vigenti. Si è scelto di non riportare pedissequamente tutti i testi dei codici storici, ma di dare spazio soprattutto a quelle norme che prevedevano una disciplina diversa da quella attualmente vigente (e quindi utili alla comprensione dell’evoluzione giuridica di quel dato istituto). Il lavoro, tiene conto dei più recenti provvedimenti normativi tra i quali vanno segnalati: la L. 26-4-2019, n. 36 di riforma della legittima difesa, la L. 11-2-2019, n. 12 di sostegno e semplificazione per le imprese e per la P.A., il D.Lgs. 12-1-2019, n. 14 di riforma del «fallimento», nonché la L. 9-1-2019, n. 3 per il contrasto dei reati contro la P.A. Un dettagliato indice analitico-alfabetico e un puntuale indice cronologico completano il volume e consentono una rapida individuazione degli argomenti ricercati.